Unioni civili, Luigi Di Maio risponde a Matteo Renzi: «Noi ci siamo al cento per cento. Voi?»

di Stefania Carboni | 21/02/2016

Di Maio conflitto interessi Berlusconi

Unioni civili: il vicepresidente M5S della Camera Luigi Di Maio replica a Matteo Renzi e le accuse fatte dal premier durante l’assemblea del Pd in corso a Roma. «Il presidente del Consiglio fa uno show su M5S ed è l’unica cosa che sa fare. Renzi deve scaricare delle colpe» , ha commentato il deputato campano ospite a In Mezz’Ora parlando del debito pubblico in Italia. «Il 2015? Anno della dittatura dell’ottimismo renziano», ha commentato. E sull’accordo: «Guardate che noi ci siamo sempre stati al 100 per cento sulle Unioni Civili. Rivolgo un appello da qui. Noi ci siamo, al 100 per cento. Il Partito democratico vuole votare questa legge in tre giorni come indicano i tecnici del Senato o vogliono fare propaganda?»

UNIONI CIVILI, LA GUIDA
Cosa è il patto di convivenza
Cosa è la convivenza di fatto
Cosa sono le unioni civili

 

LUIGI DI MAIO: «VOGLIAMO VOTARE DDL ARTICOLO PER ARTICOLO»

Il premier durante il suo discorso affermò che il Pd, a differenza del Movimento, «vuole il bene dell’Italia» mentre «M5S vuole fare male al Partito democratico». «Dire che M5S ha fatto dietrofront è una falsità», ha affermato Di Maio. Il vicepresidente della Camera ha poi spiegato sulla stepchild: «Noi rispettiamo la volontà degli iscritti. Noi non possiamo però votare un provvedimento con una misura che non è all’interno del Regolamento Senato (supercanguro ndr)». «Vogliamo votare il ddl emendamento per emendamento e articolo per articolo», ha aggiunto Di Maio.

LUIGI DI MAIO: «SU STEPCHILD IO FAVOREVOLE MA ABBIAMO LIBERTA’ COSCIENZA»

«Io sono a favore della stepchild ma abbiamo lasciato libertà di coscienza ai nostri senatori premettendo che il nostro obiettivo sono le Unioni civili», ha aggiunto Di Maio.

(in copertina foto ANSA/ MARCO ISOLA)