Umberto La Morgia e il post sulla violenza sulle donne: «Il 90% delle denunce sono false»

di Gaia Mellone | 26/11/2019

Durante la giornata internazionale, mentre Sergio Mattarella parlava di «emergenza pubblica» e l’Istat diffondeva dati  preoccupanti su come ancora ad essere colpevolizzate siano le vittime, il consigliere leghista di Casalecchio Umberto La Morgia pubblicava un post su Facebook in cui affermava che «il 90% delle denunce sono false e intasano procure e tribunali».

Umberto La Morgia e il post sulla violenza sulle donne: «Il 90% delle denunce sono false»

LEGGI ANCHE> Mattarella: «La violenza sulle donne è un’emergenza pubblica»

Si è scatenata una bufera contro Umberto La Morgia, consigliere leghista di Casalecchio, che nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne ha pubblicato una riflessione sul suo profilo Facebook che ha fatto accapponare la pelle a molti. Il consigliere infatti scrive che «se vogliamo veramente parlare di pari opportunità, vorrei far presente che esiste anche la violenza delle donne sugli uomini, purtroppo ancora poco riconosciuta, poco condannata e poco dibattuta». Una violenza «non solo fisica» ma che si concretizza attraverso «l’alienazione parentale (la distruzione del rapporto padre-figlio da parte della madre)». Riflettere sulla violenza contro gli uomini non è di per sé sbagliato, ma le parole che seguono hanno scatenato reazioni polemiche. La Morgia continua infatti la sua riflessione scrivendo parlando di «migliaia di false denunce che le donne usano per avvantaggiarsi sull’uomo in sede di separazione civile, il quale spesso viene ridotto al lastrico». Non solo, rincara la dose aggiungendo che «il 90% delle denunce di violenza di uomini su donne sono false e vengono archiviate intasando procure e tribunali. Ma questo non fa notizia».

Parole che hanno mandato su tutte le furie Alice Morotti, consigliera e segretaria del Pd a Casalecchio, che ha Repubblica ha dichiarato come si tratti di «parole inaccettabili». «Qui si nega che la violenza sulle donne sia un’emergenza in questo paese, una follia» ha continuato Morotti, raccontando che durante il consiglio Unione dei comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia La Morgia «è arrivato a dire che la violenza sulle donne è un’esagerazione della cultura dominante femminista, imbarazzante. In un luogo istituzionale, poi: è gravissimo».

(Credits immagine di copertina: Facebook Umberto La Morgia)