Titanic 2: cosa si sa

di Redazione | 13/05/2016

Titanic 2

Titanic 2 è il nome dell’imbarcazione, per ora solo un progetto, destinata a essere l’ammiraglia di una futura compagnia di crociere australiana, Blue Star Line. Titanic 2 sarà costruita come una replica della imbarcazione affondata nel 1912, anche se per ora il progetto rimane in alto mare.

TITANIC 2, LE COSE CHE SAPPIAMO

Titanic è una imbarcazione entrata nel mito collettivo, in ragione della sua storia tragica  e del film che ha reso immortale questa vicenda. Il mito del Titanic è così forte che un miliardario australiano, Clive Palmer, vorrebbe farlo rivivere nella realtà. Il businessman ha infatti avviato un progetto per costruire Titanic 2, una esatta replica del Titanic affondato più di un secolo fa. La nave dovrebbe diventare l’ammiraglia di Blue Star Line, compagnia di crociera australiana che Palmer vorrebbe lanciare. Il Titanic 2 è stato annunciato nel 2012, in occasione del centesimo anniversario dell’affondamento del Titanic, e il suo rendering è stato svelato nel 2013. L’avvio della costruzione avrebbe dovuto svolgersi nel settembre del 2014, ma da allora il progetto è rimasto sostanzialmente bloccato. Le ultime notizie, riferite da un giornale australiano, parlano di un evidente stallo: Clive Palmer ha smesso di erogare soldi per il progetto, e dovrà valutare se proseguirlo quando sarà in pensione.

TITANIC 2, COME SAREBBE

Nei mesi scorsi Clive Palmer aveva indicato il 2018 come possibile data del varo dell’imbarcazione, ma nei mesi scorsi è trapelata la notizia che l’azienda a cui era stata commissionata la costruzione della nave, una società finlandese, non viene più pagata. La società dell’imprenditore australiano destinata al progetto ha speso diversi milioni di dollari per progettare Titanic 2, ma oltre al rendering e alla promozione il progetto non è andato. Se mai fosse varata, la stazza dell’imbarcazione sarebbe significativamente più grande del primo Titanic, con un lussuosa ricostruzione degli interni, destinati a una clientela particolarmente facoltosa. Sarebbero ovviamente rafforzate le misure di sicurezza, come il numero di scialuppe presenti, che favorirono la tragedia del Titanic, in cui persero la vita oltre 1500 persone.

TITANIC 2 ANTICHI PROGETTI

Il Titanic 2 di Clive Palmer è solo l’ultimo di diversi progetti lanciati per ricostruire la nave più famosa della storia. Negli anni novanta l’enorme successo del film di James Cameron aveva suscitato l’interesse per una ricostruzione dell’imbarcazione. Un imprenditore sudafricano, Sarel Gous, aveva promesso di investire 500 milioni di dollari in un Titanic 2, ma dopo diversi anni il progetto era stato abbandonato. Gous non era riuscito a trovare investitori disposti a mettere ingenti capitali in un’idea suggestiva ma difficilmente sostenibile dal punto di vista economico come la replica del Titanic. Quanto avvenuto al progetto di Clive Palmer conferma come sarà difficile rivedere sulle acque una imbarcazione imponente e suggestiva simile a quella affondata nel 1912.

TAG: Titanic