Terremoto Ischia, salvato il piccolo Pasquale di sette mesi. Ancora due bambini sotto le macerie | VIDEO

di Gianmichele Laino | 22/08/2017

Terremoto Ischia recuperati bambini

Un primo raggio di sole si affaccia, nell’alba di Ischia. Dopo il crollo della palazzina che, tra gli altri, ha sepolto con le sue macerie tre bambini, i soccorritori hanno potuto finalmente sorridere. Dopo circa sei ore, è stato estratto vivo Pasquale, di sette mesi, il più piccolo dei tre minori rimasti intrappolati nel crollo. Apparentemente, il bambino sembra illeso e in buone condizioni. Si continua a mantenere il contatto visivo con gli altri due fratellini di 4 e 7 anni, Ciro e Matias, che hanno espresso con forza ai soccorritori il desiderio di continuare a lottare.

LEGGI ANCHE > Ischia: si scava senza sosta per salvare tre bambini sotto le macerie

TERREMOTO ISCHIA SALVATO PASQUALE 7 MESI: LA STORIA

I tre fratellini erano rimasti in casa al momento della scossa, insieme al padre. La madre, invece, era riuscita a mettersi in salvo. Il papà è stato estratto per primo, senza gravi problemi. Nel corso della notte, invece, i soccorritori hanno continuato a lavorare e a parlare senza sosta con i bambini. Giovanni Battista Castagna, sindaco di Casamicciola, il comune dell’isola maggiormente interessato da danni, ha offerto ulteriori dettagli sulle operazioni di salvataggio dei due bambini: «Speriamo che la situazione possa risolversi al più presto – ha detto a Rai News 24 -, abbiamo molta fiducia nella buona riuscita delle operazioni».

TERREMOTO ISCHIA SALVATO PASQUALE 7 MESI, I VIDEO

Dopo il salvataggio, il piccolo Pasquale è stato trasportato immediatamente nella struttura ospedaliera Rizzoli di Lacco Ameno, accompagnato dalla mamma Alessia. Grande commozione tra i vigili del fuoco che hanno condotto le operazioni e tra tutti i presenti. Ma il loro lavoro non è ancora finito: l’obiettivo, ora, è quello di recuperare al più presto gli altri due fratellini.

(FOTO: ANSA)