Il machine gun bacon: la pancetta al fucile di Ted Cruz, candidato alla presidenza Usa -VIDEO

di Redazione | 03/02/2016

Ted Cruz

Negli Stati Uniti i candidati alla presidenza sostengono spesso delle tesi radicali. Qualche volta capita anche che si rendano protagonisti di bizzarre esibizioni. È il caso del senatore repubblicano del Texas Ted Cruz, vincitore dei caucus in Iowa, apprezzato da molti per le sue posizioni estremamente conservatrici. La scorsa estate ha fatto molto discutere la diffusione di un video che mostra il 45 enne avvocato mentre cuoce fette di bacon avvolgendole intorno alla canna di un fucile semi-automatico e sparando alcuni colpi. Nel filmato Cruz parla di «machine-gun bacon» mentre, sorridente, assaggia un po’ di quella pancetta. Si tratta di una scena emblematica di come nella campagna per la Casa Bianca oltre alle dichiarazioni estremiste riescano a trovare spazio, e probabilmente anche a compiacere una larga parte di elettorato, anche i gesti sensazionali.

 

Primarie Usa 2016, in Iowa vincono Ted Cruz e Hillary Clinton

 

 

TED CRUZ, UN CANDIDATO ESTREMISTA

Ted Cruz (punto di riferimento del movimento ultraliberale Tea Party) non si fa certamente trovare impreparato, né sull’uno né sull’altro fronte. Ad essere sensazionali infatti anche le sue posizioni su tutte le questioni calde che caratterizzano il confronto tra aspiranti presidenti. Il senatore repubblicano dice nettamente no, ad esempio, alle nozze omosessuali, all’aborto, al controllo delle armi, alla riforma sanitaria di Obama (di cui è uno dei più intransigenti oppositori). «Dio dovrebbe far ricrescere l’imene alle donne per verificare se tradiscono», è una delle sue affermazioni più criticate (e derise). Ma Ted Cruz si oppone, tra le altre cose, anche ad una maggiore tassazione sui rischi, a leggi meno stringenti sull’immigrazione, alla legalizzazione delle droghe. Per non parlare della politica estera. I suoi toni sono lontani anni luce da quelli più o meno moderati (e concilianti) di Obama.