Taranto accoglie la nave crociera: invasione di turisti

di Redazione | 15/05/2017

nave crociera taranto

La città di Taranto festeggia un traguardo importante per il suo sviluppo turistico. Lunedì 15 Maggio nel porto ionico è giunta la nave da crociera della Thomson Spirit, la quale quest’anno effettuerà sette approdi nell’ambito dell’itinerario programmato dalla compagnia anglosassone. Felicitazioni espresse da parte del sindaco Ippazio Stefano, che a caldo afferma ai microfoni dei giornalisti presenti sul posto: «è uno stimolo per noi tarantini a migliorare, perché quando una persona a casa sua porta degli ospiti, ci tiene a presentarsi bene. Di conseguenza è un occasione di crescita personale e di nuovi orizzonti per la comunità».

LA NAVE CROCIERA ARRIVA A TARANTO: QUALE SARÀ IL PERCORSO TURISTICO?

Progettate e costruita nel 1983 in Francia, la Thomson Sprint è una nave battente bandiera di Malta dalla lunghezza di oltre duecento metri, con dieci ponti ed una capacità di millequattrocento passeggeri, oltre all’equipaggio composto da cinquecento individui. Nell’ottica del percorso turistico, la nave da crociera sosterà nella città di Taranto per circa cinque ore, proponendo itinerari guidati alla scoperta della città vecchia di Taranto, del Castello Aragonese, della Cattedrale di San Cataldo, del Museo MarTa ed altro persino in provincia, tra cui si segnalano le escursioni alle Gravine di Massafra ed Martina Franca. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio commenta così l’obiettivo raggiunto attraverso una nota a mazzo stampa: « A Taranto oggi la prima nave crociera… Le opere infrastrutturali di ammodernamento del porto procedono spedite e con esse l’azione per rilanciare lo scalo e diversificare le funzioni. Crociere, mega yacht, traffico ro-ro, una prima ripresa anche sui contenitori. Avevamo parlato di porto da ripopolare, di merci e lavoratori. Oggi un passo nella giusta direzione».