Superluna, la luna come non l’abbiamo mai vista (negli ultimi 68 anni)

di Redazione | 14/11/2016

superluna

SUPERLUNA –

Una superluna, una luna più grande e brillante del solito, come mai ci è apparsa negli ultimi 68 anni. È quella che potremo osservare alzando lo sguardo verso il cielo questa sera, nella notte tra il 14 e il 15 novembre, nella maggior parte del territorio nazionale.

SUPERLUNA, LUNA PIENA NEL PUNTO PIÚ VICINO ALLA TERRA

La comparsa di una luna piena da record (una superluna) è legata alla particolare coincidenza di una piena con la minore distanza tra il satellite e la Terra. Come spiegano gli astronomi quello di oggi è un caso particolare, perché la luna piena viene a trovarsi molto vicina al perigeo, il punto di massimo avvicinamento possibile del satellite al nostro pianeta. È la prima volta dall’inizio del 21esimo secolo che ciò si verifica. Precisamente la luna si troverà in prossimità del perigeo, a poco più di 356mila chilometri (356.511) di distanza da noi, alle 21.09 italiane. La coincidenza di luna piena e vicinanza al perigeo non si ripeterà più prima della fine del 2034 e l’ultima volta si era verificata nel 1948. Più nel dettaglio, luna piena e passaggio al perigeo non avverranno oggi esattamente nello stesso momento: il satellite sarà alla distanza minima due ore prima della lunea pinea. Nel 2034 invece avremo di meglio: la differenza sarà di appena 30 minuti.

 

 

SUPERLUNA, LUNA APPARENTEMENTE PIÚ GRANDE DEL 14%

Laddove le condizioni metereologiche lo consentiranno, come spiegato dalla Nasa, sarà possibile assistere allo spettacolo di un disco lunare apparentemente più grande del 14% e più luminoso del 30% rispetto a quando il satellite si trova alla massima distanza dalla Terra, ovvero all’apogeo, ad oltre 406mila chilometri dal nostro pieneta. Ma la protagonista dello spettacolo non sarà solo la luna nella sua rara veste di superluna. Sarà possibile osservare anche splendide costellazioni, pianeti e altri interessanti fenomeni.

A rendere più complicata l’osservazione degli effetti di vicinanza e effetti che tuttavia potrebbero essere difficili da osservare, sia per l’inquinamento luminoso che per l’illusione lunare, l’effetto ottico che rende la luna apparentemente più grande quando è vicina all’orizzonte rispetto a quando è alta nel cielo. Secondo le previsioni meteo sarà possibile osservare meglio la superluna al Nord e in Toscana, mentre su Medio Adriatico, Sud e Isole molto probabilmente ci saranno nubi e piogge.

SUPERLUNA, DIRETTA STREAMING SUL WEB

Sarà possibile osservare la superluna anche in diretta streaming, online, sul web, grazie al sito del Virtual Telescope Project (Virtualtelescope.eu).

 

 

(Foto da archivio Ansa. Credit: EPA / DAN PELED)

TAG: Luna