Young Sheldon: ” A Mother, a Child and a Blue Man’s Backside” (Recensione 1×18)

Young Sheldon: ” A Mother, a Child and a Blue Man’s Backside” è forse, una delle migliori puntate della stagione, visto che a livello simbolico ed emozionale colpisce tantissimo al cuore.

Young Sheldon: ” A Mother, a Child and a Blue Man’s Backside” ci porta nel mondo che il piccolo Sheldon adora fin dalla tenera età: L’universo fumettistico, e i personaggi che lo “vivono”. Questa sarà la causa che scatenerà la vicenda del nostro nuovo episodio, che condurrà a messaggi e scene molto più toccanti, anzi che sfiorano il livello sentimentale di alcune avventure vissute da Sheldon, proprio nei fumetti che quest’ultimo sfoglia.

Young Sheldon: ” A Mother, a Child and a Blue Man’s Backside” mette Sheldon e Mary (la mamma) uno contro l’altra proprio perchè quest’ultima trova un fumetto troppo maturo per il figlio nella camera del piccolo genio (Watchmen) e quindi subito scatta la protesta contro il commesso del “comic store” con annesso imbarazzi di Sheldon, che decide di prendere eventuali e drastiche misure.


“Ogni cosa ha il suo tempo” mai parole furono più adatte in questa situazione. Dopo e durante la situazione a cui siamo messi di fronte, la lite, la faida tra Mary e Sheldon diventa sempre più incandescente, fino ad arrivare ad un punto critico che sembra “spezzare” l’equlibrio familiare, che dopo una situazione difficile a cui si può fare affidamento solo sulla famiglia, sui propri cari, si aggiusta come un pizzico di amore e commozione anche da parte di chi guarda lo schermo.
Leggi anche: Johnny Galecki e i suoi progetti per il futuroTutte le novità sullo spin-off, Jim Parsons parla del futuro della serie, e la recensione del nuovo episodio!
Per altre novità su The Big Bang Theory e la serie prequel Young Sheldon, visitate la seguenti pagine:
 Kaley Cuoco Italian Fan, The Big Bang Theory Italia e  Jim Parsons Italy, e continua a seguirci su Talky Series per altre news sul mondo delle serie tv, compresa The Big Bang Theory

Share this article