Star Wars, James Gunn si sfoga contro i fan: “Andate in terapia”

I fan di Star Wars sono troppo variegati e c’è chi si lascia troppo trascinare da alcune polemiche: il regista de I Guardiani della Galassia, James Gunn, si è espresso con dure parole in merito.

Proprio l’altro ieri un tweet di Ahmed Best, l’attore che ha interpretato Jar Jar Binks nella Trilogia Prequel di Star Wars, aveva sconvolto il web. Egli ha rivelato che, a causa delle pressioni dovute all’odio che provoca una bella fetta dei fan del franchise per il suo personaggio, avrebbe pensato addirittura il suicidio. Sovente sono arrivati i tweet di solidarietà da colleghi e registi, come ad esempio Rian Johnson, che ha diretto Gli Ultimi Jedi.
Star Wars, James Gunn si sfoga contro i fan "Andate in terapia"
James Gunn e Mark Hamill, Luke Skywalker in Star Wars

Star Wars | James Gunn attacca

A spendere parole durissime contro questo atteggiamento nocivo da parte dei fan di Star Wars è stato James Gunn. Il regista, recentemente molto noto e acclamato per il suo lavoro nella saga de I Guardiani della Galassia, ha dapprima condiviso un tweet in cui diceva che “La gente deve rilassarsi”, dopodiché è arrivato l’affondo.

“Le persone che rispondono a questo post dicendo ‘Sì, non era colpa dell’attore! Era dello sceneggiatore!’ non colgono il punto. Criticatelo. Non apprezzatelo. Ma sputare odio e bile su degli individui che cercano semplicemente di fare del loro meglio per raccontare una storia, anche se la storia fa schifo, è povero. Non guardatelo!”

E poi:

“Star Wars (o qualsiasi altro film) può essere importante per voi, ma non vi appartiene. Se la vostra autostima dipende su quanto bello voi pensiate che questo sia, o la vostra infanzia è rovinata perché non vi piace qualcosa in un film, ANDATE IN TERAPIA.”

Share this article