Sherlock: Martin Freeman a ruota libera sulla serie e su se stesso “Non sono orribile”

Martin Freeman, il John Watson della serie tv Sherlock, torna a parlare di se stesso dopo l’articolo che ha scatenato una bufera mediatica e forse allo stremo parla a ruota libera sulla serie. 

 
L’attore Martin Freeman, negli ultimi mesi, fa parlare di sè più per le sue dichiarazioni fatte alla stampa che per i film di cui è protagonista. L’attore di Sherlock infatti sembra aver subito il colpo di un articolo uscito a Marzo in cui avrebbe dichiarato che Sherlock per lui non è più divertente e che una delle ragioni è la pressione dei fan della serie. Parole che Martin Freemanaveva espresso la sua ritenendo “patetico” il voler incolpare i fan di Sherlock. In una recente intervista al The GuardianMartin Freeman parla della propria personalità e del suo carattere, forse poco inclini al mondo del cinema e della tv.

“Credo di essere una persona abbastanza decente. Non sono orribile o scortese. ha dichiarato. “Ma ho la mia personalità e credo che a volte le persone credono che “affabile” sia sinonimo di “zerbino” o “essere sempre grati per le attenzioni”, e io non lo sono. Non sono grato per le attenzioni, sono quasi sempre l’opposto. Questo è lavoro e voglio che le persone lo vedano, perciò sarebbe sciocco per me essere arrabbiato in questa situazione.”

Sherlock
Sherlock

Insomma, Martin Freeman non è una persona molto espansiva a differenza di altri colleghi più affabili con il loro pubblico. Ed è per questo che ancora una volta l’attore ritorna sulle parole dette su Sherlock, ribadendo ancora una volta il suo amore per la serie tv, ma nel bel mezzo dell’intervista cambiano i toni:

“Quello che c’era scritto nel titolo non sono parole mie” ha dichiarato. “Non ho detto che Sherlock non è più divertente. Stavo parlando di aspetti diversi delle aspettative di alcuni fan. Ci sono un sacco di persone che amo in quella serie e quello show è stato estremamente bello per tutti noi.” Ma Martin Freeman si blocca e forse all’estremo dichiara: Odio tutto. E’ pieno di pericoli. Tutto ciò che riguarda (Sherlock) ogni volta che apri la bocca su qualcosa viene preso nel modo sbagliato. Il contesto è tutto. Devi provare e stare alla larga da tutto ciò.”

Rimani aggiornato seguendo le pagine Facebook: Sherlock Italy,  Gli attori britannici hanno rovinato la mia vita

Share this article