Shadowhunters: 10 motivi per guardare e amare lo show

“Shadowhunters”, la serie tv americana, è un adattamento della famosa saga letteraria The Mortal Instruments, meglio conosciuta in Italia con il titolo Shadowhunters, dell’autrice Cassandra Clare.

Nella serie tv “Shadowhunters” tutto ha inizio il giorno del diciottesimo compleanno di Clary, la nostra protagonista, che da normale ragazza newyorkese, amante dell’arte, scopre di essere una Shadowhunter. Una protettrice del mondo, metà angelo, metà mondana (umana) che si ritroverà a combattere demoni e padri cattivi insieme al suo migliore amico Simon, accanto al bello e biondo Jace, il timido Alec e la bellissima e fortissima Izzy, tutti e tre anche loro Shadowhunters. A fare da sfondo c’è una New York che pullula di creature di ogni tipo, dai vampiri ai licantropi fino agli stregoni, i cosiddetti Nascosti.

Se dopo questa intro non avete ancora acceso Netflix e iniziato il bingewatch selvaggio ecco allora dieci buoni motivi per guardare “Shadowhunters”.

1– Magnus

Premetto di non aver letto i libri, ma credo che un Magnus Bane migliore non potevano sceglierlo. Harry Shum Jr ha fatto un lavoro di interpretazione fantastico. La mimica, l’intenzione del personaggio, è tutto perfetto. E pensare che in Glee era rilegato a un ruolo di sfondo come ballerino. In shadowhunters ha mostrato tutto il suo potenziale e avendo anche visto lo sfortunato film con Lily Collins, questo Magnus devo dire che è il migliore.

2– Matthew Daddario

Che dire, se avevo iniziato a guardare Shadowhunters per Domanic Sherwood, Matthew Daddario è stato una scoperta. Non tanto per le doti recitative ma per tutto il resto. Bello, bello in modo assurdo, per citarlo alla Zoolander.

3– Malec

Se Harry Shum Jr e Matthew Daddario sono due dei motivi per guardare Shadowhunters, insieme questi due sono un altro motivo per iniziarlo. La COPPIA di Shadowhunters. Abbiamo sofferto, ci siamo disperate per più di una stagione ma quel bacio difficilmente ce lo scorderemo. Questi due si completano a vicenda, si migliorano. Sono proprio la cosa migliore di Shadowhunters.

4– Simon

Ragazzi proteggiamo Simon a tutti i costi. È un cucciolo dolcissimo, imbranatissimo e lo adoro. Nerd fino al midollo, le sue battute sono quelle più pop. Fan di Star Wars e dei Malec anche lui. Cosa aggiungere di più.

5– Izzy

La sorella di Alec. Bellissima e fortissima. Girl power e sensualità. Purtroppo in questa terza stagione ha pochissimo screen time, spero davvero che la situazione per lei evolva. Nota negativa, non ho ancora deciso se mi piace insieme a Raphael, il capo dei vampiri.

Vai a pagina 2 per scoprire altri 5 motivi per cui non potete non iniziare Shadowhunters!

Share this article