Nordic Film Fest: Special event con il pluripremiato regista svedese Björn Runge

  Nordic Film Fest, sabato 5 maggio 2018 ore 21.00 alla Casa del Cinema di Roma, special event con il pluripremiato regista svedese Björn Runge.
Nordic Film Fest, la rassegna che nasce con l’intento di promuovere la cinematografia e la cultura dei Paesi Nordici (Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia), a cura delle quattro ambasciate nordiche presenti in Italia e con la collaborazione del Circolo Scandinavo di Roma,presso la Casa del Cinema di Roma, presenta sabato 5 maggio alle ore 21.00 in sala Deluxe il pluripremiato regista svedese Björn Runge che  incontrerà il pubblico per parlare del suo ultimo film The Wife-Vivere nell’ombra (2017), una co-produzione svedese americana. Il film, con un cast stellare, racconta la storia di Joan Castleman, interpretata dalla 6 volte candidata al premio Oscar Glenn Close, che dopo anni passati a  sacrificare il proprio talento e le proprie ambizioni permettendo al carismatico marito Joe (Jonathan Pryce) di prendersi completamente il merito delle sue opere letterarie, decide finalmente di ribellarsi durante il viaggio a Stoccolma per ricevere il premio Nobel alla letteratura. Tra gli attori anche Christian Slater, Elizabeth McGovern, e Karin Franz Körlof protagonista femminile di A Serious Game, il film che verrà proiettato dopo la presentazione di Runge. The Wife-Vivere nell’ombra esce nelle sale italiane in autunno.
Björn Runge, nato il 21 giugno 1961 a Lysekil è un regista, sceneggiatore, drammaturgo e autore svedese. Dopo aver studiato regia cinematografica all’Accademia d’Arte Drammatica di Stoccolma, nel 1996 debutta con la commedia Harry & Sonja con Stellan Skarsgård.  Ha ricevuto due prestigiosi premi Guldbagge come miglior regista e miglior sceneggiatura nel 2003 per Daybreak con Pernilla August. Per lo stesso film, Björn Runge ha ricevuto l’Orso d’Argento e il Premio Angelo Blu per il miglior film europeo al Festival del Cinema di Berlino
Nel 2005 riceve il Nordic Council Film Prize, assegnato annualmente dal Consiglio nordico ad un film di alta qualità artistica che abbia le proprie radici nella cultura nordica, per il film drammatico Mouth to Mouth. Successivamente ha diretto il film Happy End che è stato presentato al Nordic Film Fest 2013 con grande successo.
Un cast stellare per l’ultimo film dell’ormai acclamato internazionalmente regista svedese, The Wife-Vivere nell’ombra (2017), una co-produzione svedese americana che vede come protagonisti Glenn Close (6 volte candidata al premio Oscar) e Jonathan Pryce. 
Share this article