Kevin Spacey libero: cadono ufficialmente le accuse di abusi sessuali

di Redazione | 18/07/2019

Le accuse di molestie sessuali che riguardavano l’attore Kevin Spacey sono ufficialmente cadute.


Tutto è iniziato nel 2016, quando l’attore premio Oscar Kevin Spacey fu denunciato di molestie sessuali nei confronti di un ragazzo dell’età di 18 anni. La madre del ragazzo ha infatti dichiarato che Spacey avrebbe fatto ubriacare il proprio figlio, dopo averlo incontrato in un ristorante di Nantucket. Solo mentre l’attore accompagnava a casa il ragazzo, come dichiarato, sarebbero iniziate le molestie ai danni del ragazzo appena diciottenne.


Kevin Spacey


L’accaduto ha fatto arrivare Kevin Spacey ad un provvedimento penale che si è portato dietro fino a questo momento. Tutto è cambiato con l’arrivo del processo. Infatti, le prove che avrebbero dovuto incriminare l’attore risiedevano in foto e messaggi, cancellati dal ragazzo, vittima secondo il racconto. Per tutto questo tempo l’attore ha continuato a dichiararsi innocente e, dopo la mancanza delle prove, è stata messa in dubbio la credibilità del ragazzo.


Arrivati a questo punto, gli avvocati di Spacey avevano accusato il ragazzo di aver cancellato le prove che avrebbero dimostrato l’innocenza dell’attore. L’accusatore è poi stato informato che, se avesse continuato con le accuse, sarebbe potuto essere accusato di aver distrutto delle prove e, quindi, un reato. Tutto questo ha portato il ragazzo ad appellarsi al Quinto Emendamento della Costituzione americana (non testimoniare contro sé stessi). Di conseguenza, ha rinunciato a testimoniare contro Kevin Spacey, ed il caso è stato ufficialmente chiuso.



Un capitolo nella vita dell’attore è stato chiuso e, adesso, speriamo di rivederlo tornare al proprio lavoro senza più limiti. Questo proprio perché, le varie accuse che lo riguardavano, l’hanno costretto ad abbandonare diversi progetti.


Continuate a seguirci su Talky! media per continuare a rimanere aggiornati sulle ultime notizie.