Grey’s Anatomy: Sandra Oh parla di Ellen Pompeo e della sua nuova serie

Sandra Oh, l’ex Cristina Yang di Grey’s Anatomy, torna in tv dopo quattro anni con Killing Eve. In una recente intervista ha parlato anche della collega Ellen Pompeo, interprete di Meredith nel Medical Drama.

 
Sono passati circa quattro anni da quando Sandra Oh ha lasciato Grey’s Anatomy e l’amatissimo personaggio di Cristina Yang. In questi anni ha lavorato in alcune produzioni ma non è mai riuscita ad ottenere un ruolo all’altezza sia delle sue capacità attoriali che del suo precedente lavoro. Ora torna in tv con una nuova serie, Killing Eve, in cui interpreta un’agente operativo dell MI5 di nome Eve Polastri. Sandra Oh in una recente intervista a Vanity Fair ha commentato così la sua entrata nella serie e di come il suo agente glielo abbia comunicato:
“Mi ha detto “Oh, è così semplice! Ti hanno appena chiamata”. In un modo, si è vero. Ma d’altro canto ci sono voluti 30 anni per ricevere quella telefonata.”

La serie è basata sui romanzi di Luke Jennings, la cui protagonista è una donna bianca. Al momento della lettura del copione, Sandra Oh si è sentita un po’ confusa credendo che i produttori volessero farle interpretare la solita dottoressa o receptionist. Solo quando il suo agente le comunicò che era stata scelta per il ruolo di protagonista, Sandra Oh si è resa conto come negli anni le attrici di diversa etnia hanno ricevuto un trattamento diverso e di come lei si fosse abituata a ciò. E Killing Eve è la serie che l’attrice ha desiderato di fare da tempo.

Scopri le parole di Sandra Oh su Ellen Pompeo a pagina 2

Share this article