Grey’s Anatomy 14×13 – Recensione: Il bisogno di un miracolo

Il tredicesimo episodio di Grey’s Anatomy 14 ci presenta Andy Herrera. Ma il primo crossover con Station 19 è anche Japril, Ben Warren, la verità di Miranda Bailey, la dolcezza di Alex.

Andy Herrera arriva al Grey Sloan in perfetto stile Shonda Rhimes riportandoci in un attimo indietro nel tempo. Andy Herrera è insieme a Ben Warren. Con lei due ragazzini, 10 e 14 anni. Volevano fare un esperimento, ma le cose non sono andate come previsto ed entrambi rischiano la vita. Ma Andy non ci sta e con forza e tenacia mantiene la sua mano nel corpo di quel bambino.
Grey's Anatomy
Grey’s Anatomy 14

Meredith Grey ed Andy Herrera. Hanno molto in comune a prima vista. Entrambe con quel lavoro scritto nel loro DNA, entrambe forti e indipendenti. Entrambe odiano gli abbracci. Una prima buona impressione per questo personaggio che impareremo a conoscere tra poche settimane. Accanto a lei un Ben Warren che sta lasciando andare qualcosa che ama per imparare a farne un’altra. Un Ben Warren che non riesce a staccarsi dalla sala operatoria, che indica agli specializzandi cosa fare mentre Andy cerca di rimetterlo (inutilmente) in riga.
Intanto, Koracick torna al Grey Sloan in questo episodio si Grey’s Anatomy 14. Alvin, Adam… Alex. L’amore per Koracick riparte da qui fino ad arrivare a quel momento che sapevamo sarebbe arrivato. E’ stato lui a far tornare il sorriso a quella bambina per cui Amelia e Alex vogliono compiere un miracolo. Ed è stato lui a farci ridere in tutti i momenti in cui è apparso. Un personaggio che dovrebbe restare al Grey Sloan per molto, molto tempo. Infondo, in quegli episodi di mai una gioia costante, i sorrisi strappati da Koracick sarebbero un bell’anestetico.
Grey's Anatomy
Grey’s Anatomy 14

E tra il contest, l’arrivo di Koracick, e la Bailey tornata in sala operatoria, ci sono loro. April e Jackson. Buongiorno e ben svegliato Jackson. Ci siamo miracolosamente resi conto che April non sta bene? E’ proprio vero che la speranza è l’ultima a morire. E dopo mesi, e mesi, e mesi… Jackson ne fa una giusta dopo aver ascoltato le parole del simpatico specializzando di cui non ricordo il nome per quanto ci provi. Gelosia Jackson, si chiama gelosia quella. Clive? Chi è Clive? Perché dovrebbe importarci il fatto che sia ancora in giro? Chiudiamola qui prima che provochi nausea tra le controindicazioni.
E dire che Maggie poteva essere un bel personaggio. Non avrebbe mai potuto sostituire Lexie, ma avere una sorella in giro poteva non essere male. Ma grazie alla nostra Shonda Rhimes, è bastato poco per odiare Candy Candy. In ogni caso… April non sta bene, finalmente abbiamo aperto gli occhi. Jackson bell’addormentato cerca di avvicinarsi a lei per capire cosa le sta accadendo. Risultato? Oggetti che volano dalla finestra come se non ci fosse un domani. La morte di Samuel, il Japril movie, la nascita di Heriet, il secondo Japril movie… e ora Maggie. Peggio di così non potrebbe andare. O forse si?
Grey's Anatomy
Grey’s Anatomy 14

Share this article