Bond 25 – 007: Sarà Danny Boyle a dirigere il 25° film di James Bond?

MGM, studio di produzione del franchise di 007, sta cercando un regista per Bond 25, e il britannico Danny Boyle è in cima alla lista dei candidati.

In Bond 25, prossima pellicola del francise di 007, il ruolo di James Bond sarà ripreso per la quinta volta da Daniel Craig. Non è ancora invece stato annunciato il nome di chi siederà all’interno della cabina di comando. Nelle scorse settimane, diversi nomi sono stati associati al progetto ma, come rivelato da Variety, è Danny Boyle al momento ad avere le maggiori possibilità di essere scelto.
Danny Boyle, noto per essere il regista di film del calibro di Trainspotting, The Millionaire e Steve Jobs, non ha mai fatto segreto del suo interesse per 007. Inoltre, l’autore e MGM sono in contatto da diverso tempo, avendo già provato a collaborare nel 2012 con Skyfall e nel 2015 Spectre. Infine, Boyle al momento non è attaccato a nessun progetto, se non uno ancora senza titolo e cast, quindi quasi sicuramente disponibile per dirigere Bond 25.
007
Bond 25: James Bond e la regina Elisabetta insieme nel corto girato da Danny Boyle

Tra le altre cose, una prima incursione nel mondo di 007 Danny Boyle l’aveva già fatta nel 2012, in occasioni delle olimpiadi. Il regista aveva infatti diretto Daniel Craig, per l’occasione nei panni di James Bond, in un corto promozionale (di cui un momento è visibile qui sopra) che prevedeva anche la presenza della regina Elisabetta.
Non esista ancora alcuna ufficialità e, al momento, MGM non ha dichiarato nulla riguardo all’eventuale approdo di Boyle alla regia di Bond 25. Sicuramente, se la notizia dovesse essere confermata, farebbe la felicità sia dei fan della spia britannica, che potrebbero contare per Bond 25 su di un regista di rinomata esperienza, sia dei fan di Boyle, che potrebbero ammirare la versione di 007 che il regista vorrà proporre.

Share this article