Arrow 6: Marc Guggenheim e la rottura all’interno del Team

La guerra civile che si è creata all’interno del Team in questa sesta stagione di Arrow, è uno degli argomenti che più discussi dai fan dello show. Marc Guggehneim ha parlato di ciò che è accaduto e del perché.

Nel finale di metà stagione di Arrow 6, Rene, Dinah e Curtis si sono separati dal resto del Team creando così una loro squadra. Oliver, Felicity e Diggle sono quindi tornati in qualche modo alla prima stagione di Arrow riportando il Team alle sue origini. Rene aveva infatti confessato di essere il testimone chiave dell’FBI per smascherare Oliver, ma solo dopo che lui, Dinah e Curtis avevano scoperto di essere stati spiati da Oliver, Diggle e Felicity.
Arrow 6
Arrow 6

I fan contro il nuovo Team Arrow nella sesta stagione

Pochi (molto pochi) sono i fan che hanno difeso la nuova squadra dopo gli ultimi episodi di Arrow andati in onda. Intervistato da TVLine, Marc Guggenheim ha dichiarato:

Penso che se ho fatto male i calcoli, è probabilmente sull’ordine del non prendere in considerazione il fatto che mentre tutti gli argomenti possono essere uguali e ugualmente forti, ci sarà sempre un amore e un affetto per i personaggi originali di cui i nuovi personaggi non avranno la possibilità di godere. Nel mettere a punto questi argomenti eravamo, penso, molto equilibrati. Almeno stavamo cercando di esserlo. Ma non stavamo prendendo in considerazione il fattore familiarità.

I fan hanno infatti attaccato più volte il nuovo Team difendendo Diggle e Felicity rimasti accanto a Green Arrow. Guggenheim, che oltre a sviluppare Arrow e Legends of Tomorrow per il piccolo schermo, ha scritto fumetti per Marvel e altro ancora, ha poi parlato di uno schema ben definito nelle saghe dei supereroi.
Arrow 6

Andate a pagina due per leggere le ultime dichiarazioni di Guggehneim sul finale di stagione di Arrow 6!

Share this article