Sono due le grosse sorprese di Game of Thrones 6?

di Redazione | 17/11/2015

game of thrones 6 jon snow personaggi tornano

L’attore (e regista) britannico Ian McShane apparirà in un solo episodio della sesta stagione di Game of Thrones, ma la sua apparizione potrebbe significare il ritorno di un beniamino dei fan della serie, almeno a sentire le sue dichiarazioni. Spoiler alert, proseguite a vostro rischio.

QUELLI CHE RESUSCITANO IN GAME OF THRONES –

Tutti i fan della serie attendono la resurrezione di Jon Snow, ma il bastardo di casa Stark potrebbe non essere l’unico a ritornare dopo essere stato dato per morto, o dopo esser morto davvero. Ian McShane infatti ha rivelato un dettaglio che ha subito fatto fremere i fan di Game of Thrones in un’intervista a Pop Goes the news, spiegando che «sono responsabile del ritorno di qualcuno che pensavate che non avreste mai più rivisto. Non dico altro». Incrociando questa affermazione e le caratteristiche del personaggio interpretato dall’attore e regista britannico, con quanto narrato nei libri della saga di R.R. Martin dalla quale è tratta la storia, i fan della serie lo hanno identificato con un personaggio che incontra Brienne di Tart, ancora alla ricerca di Sansa Stark, sull’Isola della Quiete. Un sacerdote di campagna, ex soldato, che racconta a Brienne di aver sepolto il Mastino, quel Sandor Clegane che alla fine della quarta stagione è abbandonato morente da Arya Stark dopo essere stato sconfitto in combattimento proprio da Brienne. Il libro però lascia intendere che questo non è vero, presentando nella stessa scena la descrizione di un grosso becchino con la testa coperta da un fazzoletto e con visibili ferite che ricordano quelle del Mastino. 

LEGGI ANCHE: 5 teorie sulla sensazionale foto spoiler di Game of Thrones 6

IL RITORNO DEL MASTINO –

Dando per buona la teoria, non ci si può però spingere a ipotizzare un ritorno in grande stile del Mastino, presenza sgradevole quanto fondamentale per la salvezza delle giovani di casa Stark. Potrebbe trattarsi solo di un cameo come dell’annuncio di un ritorno che avverrà più avanti, anche in una stagione successiva. Come al solito, anche per questa teoria bisognerà attendere al conferma sulle schermo. Brace yourself, aprile s’avvicina.