Primarie Pd senza storia, nei sondaggi Orlando non cresce. E Renzi resta al 55/65%

di Donato De Sena | 31/03/2017

sondaggi primarie pd

Sondaggi primarie Pd amari per il ministro della Giustizia Andrea Orlando. Nelle ultime rilevazioni sulle intenzioni di voto di iscritti e simpatizzanti Dem per la scelta del nuovo segretario, lo sfidante di Matteo Renzi continua a muoversi intorno al 20% di consenso, allo stesso livello di preferenze emerso poco meno di un mese fa, tra fine febbraio e inizio marzo, pochi giorni dopo la presentazione delle candidature. L’ex presidente del Consiglio, intanto, continua a volare alto, ben oltre la soglia del 50%, superando in più di un’occasione anche quella del 60.

 

LEGGI ANCHE > Primarie PD 2017, Matteo Renzi domina il voto nei circoli

 

SONDAGGI PRIMARIE PD: RENZI STACCA ORLANDO ED EMILIANO

Le cifre sono quelle diffuse da alcuni dei più noti istituti demoscopici italiani. Come l’Istituto Piepoli ad esempio, che nel sondaggio realizzato il 27 marzo per il quotidiano La Stampa ha indicato Renzi al 65% di voti, Orlando al 21 e il governatore pugliese Michele Emiliano al 14. L’istututo Ixè, invece, nella rilevazione del 22 marzo diffusa due giorni dopo nel corso del programma di Raitre Agorà ha segnalato l’ex premier al 55%, il Guardasigilli al 17 e il presidente di Regione al 13 (con voci ‘nessuno di questi’ e ‘non sapresi’ al 15). Divario ampio anche nel sondaggio del 22 marzo di Index Research reso noto il giorno seguente su La7 a Piazzapulita, con Renzi al 56%, Orlando al 26 e Emiliano al 18.

SONDAGGI PRIMARIE PD PRECEDENTI

Un livello molto alto di consenso per Renzi è stato poi stimato anche nell’ultimo sondaggio di Scenari Politici/Winpoll per l’Huffington Post, interviste del 15/17 marzo e pubblicazione il 19, con l’ex presidente del Consiglio al 62%, il ministro al 20 e il presidente della Regione Puglia al 18. Dati migliori per Orlando sono emersi solo in un sondaggio del 12 marzo effettuato dall’istituto Tecnè e presentato il giorno seguente nel corso della trasmissione di Raiuno Porta a Porta. Il ministro in quel caso è stato indicato al 31% dei consensi contro il 52 di Renzi e il 17 di Emiliano (con il 9% dei elettori incerti). Il sondaggio di Euromedia Research pubblicato nella stessa puntata, interviste ancora del 12 marzo, ha stimato Renzi al 56,2%, Orlando al 24,7 ed Emiliano al 19,1 (con gli incerti al 4,8).

Ancora precedente è una rilevazione di Bidimedia-Bi3 del 6/9 marzo. pubblicata sul sito Sondaggibidimedia.com il giorno 16, che ha segnalato l’ex premier al 61%, Orlando al 27 ed Emiliano al 12. Infine, Ipsos. L’istituto di Nando Pagnoncelli con il sondaggio del 7/8 marzo diffuso l’11 dal Corriere della Sera ha indicato Renzi al 53% con Orlando al 25 ed Emiliano all’8 (con indecisi e non rispondenti al 14).

(Foto: ANSA / ANGELO CARCONI)

TAG: sondaggi