Selvaggia Lucarelli: «Platinette? Se lei faceva la giurata ad Amici, io posso farlo a Ballando»

di Redazione | 14/03/2016

Selvaggia Lucarelli

Selvaggia Lucarelli prova a mettere la parola fine al battibecco con Platinette andato in scena nel corso dell’ultima puntata di Ballando con le stelle. Dopo l’alterco in studio e il catfight durato giorni sui social con Asia Argento, altra concorrente del fortunato talent di Rai 1 condotto da Milly Carlucci, la Lucarelli ha infatti avuto un vivace scambio di battute con Mauro Coruzzi in arte Platinette. «Vederti ballare mi annoia…» il commento all’esibizione in coppia con il ballerino Raimondo Todaro, «Sapessi quanta noia mi dà il tuo commento» la risposta piccata. A ciò sono seguite le critiche nei confronti di Selvaggia Lucarelli, accusata di non essere all’altezza del ruolo di giurata in quanto digiuna di ballo. Oggi sulla propria pagina Facebook la diretta interessata risponde, senza risparmiarsi qualche frecciatina.

LEGGI ANCHE Riccardo Garrone è morto: fu il geometra Calboni, San Pietro e recitò per Fellini

Così Selvaggia Lucarelli su Facebook:

Una volta per tutte: faccio il giudice in un programma di ballo senza essere una ballerina come Zazzaroni, Canino e Mariotto. Come mille altri giudici spalmati in vari talent che giudicano cantanti, ballerini, attori, senza essere cantanti ballerini attori. Come Platinette, giusto per citare chi insieme al suo ballerino mette in discussione le mie competenze, la quale ad “Amici” discettava sulle capacità danzerecce dei concorrenti pur non essendo un etoile. Mi pare che nessuno dei ballerini giudicati l’abbia mai zittita chiedendole quali siano i suoi titoli o il suo mestiere (?) Mi pare che l’anno scorso si sia presentata a Sanremo in concorso come cantante, neanche come giudice, pur non avendo suppongo alcun titolo per cantare a meno che cantare sotto la doccia non faccia curriculum

La Lucarelli reputa inspiegabile il livore di Platinette nei suoi confronti:

Le rammento che io, quella senza titoli, a titolo di favore personale, le ho presentato il libro poco tempo fa (poteva chiamare gente con più titoli no?), le ho rilasciato non so quante interviste in radio negli ultimi anni e che per lanciare Ballando nel mio programma radiofonico ho intervistato solo lei, lanciando di fatto anche la sua partecipazione. (unico caso) Lei, in tutta risposta, nel suo programma radiofonico due settimane fa ha ospitato Maurizio Costanzo il quale ha dichiarato che parlerà male di me per i prossimi 100 anni. […] Infine, visto che Platinette l’ha sussurrato sabato sera sempre in diretta ma poi è stata grazie a Dio interrotta, chiarisco che non ho mai scritto nè parlato dell’operazione che ha subito per dimagrire e dei suoi bypass gastrici , non so da dove venga la sua convinzione (visto che non ne esiste traccia da nessuna parte) ma ho la sensazione che si tratti di paranoia gratuita e strumentale