Sanremo da pecora: sfida tra Gasparri e Formigoni | VIDEO

di Redazione | 12/02/2016

sanremo da pecora

Chi l’ha detto che Sanremo 2016 è solo con Madalina Ghenea, Carlo Conti o le prodezze di Gabriel Garko? Negli studi di Via Asiago, con una giuria composta da Carlo Freccero, Mara Venier e Massimiliano Fuksas, si è svolta la prima edizione di “Un Sanremo da Pecora“. Alla prova microfono i nostri politici da Maurizio Gasparri a un brillante Mario Mauro.

guarda la gallery:

QUARTA SERATA SANREMO 2016

UN SANREMO DA PECORA: I CONCORRENTI

Sei politici si sono sfidati, a Radio2, a colpi di canzoni, con un solo obiettivo: vincere la prima edizione firmata da Un Giorno da Pecora. Sotto la conduzione di Giorgio Lauro e Geppi Cucciari si sono sfidati: Maurizio Gasparri (FI), Roberto Formigoni (Ap), Andrea Romano (Pd), Gabriella Giammanco (Fi), Mario Mauro (Gal) e Mariano Rabino (Sc). Alle tastiere, il “Maestro” Francesco Paolo Sisto (Fi).

UN SANREMO DA PECORA: GASPARRI CONQUISTA MARA VENIER

Chi ha giudicato i politici? Carlo Freccero, Mara Venier e Massimiliano Fuksas. Tra gli applausi del pubblico a Un Sanremo da pecora, ad esordire è stato Andrea Romano, con un classico della canzone d’autore, “Ritornerai” di Bruno Lauzi: ha ottenuto 19 punti. Un punto in più per Gasparri, che ha presentato “Si può dare di più”. Il senatore si è guadagnato 10 punti da Mara mentre Freccero lo ha punito con un bel zero. Mariano Rabino ha totalizzato 22 punti cantando “Il Pescatore” mentre Formigoni (chissà perché) non brilla con il suo “Rose Rosse”. A colpire il pubblico il duetto da patto del Nazareno con Romano e Gabriella Giammanco: 29 punti per loro con la loro versione di “Parole”. Un formidabile Mario Mauro, l’ultimo a presentarsi al microfono, ha vinto l’edizione con “Cielito Lindo”. L’ex Ministro della Difesa ha ricevuto la coppa griffata Radio2. Meritatissima dato l’andazzo.

guarda il video:

(video per gentile concessione da Un Giorno da pecora, Radio2)

Se siete coraggiosi vi consigliamo il medley fino al finale, corale, dove tutti i partecipanti hanno intonato “Azzurro”.