Roberta Ragusa: annullato proscioglimento di Antonio Logli

di Redazione | 18/03/2016

roberta ragusa

Roberta Ragusa: annullato il proscioglimento di Antonio Logli. Lo ha deciso la prima sezione penale della Cassazione. Logli dovrà tornare davanti a un giudice che dovrà riesaminare la richiesta di rinvio a giudizio presentata dalla Procura per omicidio volontario e distruzione del cadavere della moglie Roberta.

LEGGI ANCHE

La lettera anonima di “verità” a Chi l’ha visto su Roberta Ragusa

guarda la gallery:

ROBERTA RAGUSA: ANNULLATO PROSCIOGLIMENTO

L’avvocato Nicodemo Gentile, parte civile nel processo per conto dell’associazione Penelope Italia ha dato notizia dell’annullamento. Il sostituto procuratore generale della Cassazione, Oscar Cedrangolo, aveva chiesto di annullare il proscioglimento di Antonio Logli deciso dal Gup di Pisa il 6 marzo del 2015. Roberta Ragusa scomparì dall’abitazione familiare di San Giuliano Terme il 13 gennaio 2012.
Ecco la sentenza della Prima sezione penale della Corte di Cassazione diffusa dal programma Chi L’ha Visto.

Roberta Ragusa: Ecco la sentenza della Prima sezione penale della Corte di Cassazione che ha detto no al proscioglimento…

Posted by Chi l’ha visto? – Rai Tre on Chenàbura 18 Martzu 2016