Elezioni Amministrative 2016 a Milano: Sala e Parisi divisi dall’1%

di Redazione | 06/06/2016

Risultati elezioni Comunali 2016 Milano

SEGUI I RISULTATI IN DIRETTA DELLE ELEZIONI COMUNALI 2016

Risultati Elezioni Comunali 2016 Milano

Chi sarà scelto come successore di Giuliano Pisapia come sindaco di Milano alle Amministrative? La risposta arriverà dai risultati di questa nottata elettorale: solo allora sapremo chi arriverà al secondo turno, quasi certo. A dir la verità questo risultato – stando ai sondaggi di due settimane fa – sembrerebbe scontato. Sono infatti Beppe Sala e Stefano Parisi i due candidati che sembrano destinati ad arrivare al ballottaggio. Beppe Sala è sostenuto dal centrosinistra dopo aver vinto le primarie, mentre Parisi può contare sull’appoggio di Forza Italia, Lega Nord e Italia Unica di Passera. Oltre a loro – ovviamente – è presente anche il candidato del Movimento 5 Stelle Gianluca Corrado. Mentre la sinistra che non si riconosce in Beppe Sala sarà presente con la candidatura dell’ex presidente del Consiglio comunale Basilio Rizzo.

AGGIORNAMENTI E RISULTATI IN TEMPO REALE

Ore 12.20: I risultati definitivi di Milano indicano Beppe Sala e Stefano Sala come gli sfidanti per il ballottaggio. Il candidato del centrosinistra ha conquistato 224 mila voti, contro i 219 mila del suo principale avversario.

Risultati elezioni comunali 2016 Milano

Ore 11.10 – Quando mancano solo 5 sezioni alla fine dello scrutinio a Milano, ecco la situazione

elezioni milano risultati

Ore 10 – Si avvia alla conclusione lo scrutinio delle 1248 sezioni di Milano. A una manciata di sezioni da completare, Beppe Sala risulta al 41,69%, mentre Stefano Parisi al 40,8% con una differenza di circa 4.700 voti tra i candidati che si sfideranno al ballottaggio del 19 giugno. Gianluca Corrado resta intorno al 10%; Basilio Rizzo ottiene il 3,5% dei consensi.

Ore 03.15: A più di un terzo dello scrutinio Stefano Parisi conserva un leggerissimo vantaggio su Beppe Sala. Nel voto di lista il PD è al 28%, Forza Italia sorprendente seconda forza al 20%, Lega al 12 di poco sopra al M5S al 10,6%.

risultati elezioni comunali 2016 Milano

 Ore 02.45: Lo scrutinio ha superato il 20%. Stefano Parisi è ancora in testa, ma il suo margine di vantaggio si è ridotto a meno di un punto percentuale.

risultati elezioni comunali 2016

Ore 02.05: Quando lo scrutinio ha superato il 10% Stefano Parisi conduce di circa 3 punti percentuali su Beppe Sala.

Risultati elezioni comunali 2016 Milano

Ore 01.52: All’8,5% dello scrutinio Stefano Parisi avanti di circa 4 punti su Beppe Sala.

Risultati elezioni comunali 2016 Milano

Ore 01.50: La proiezione de La7 rileva il sorpasso di Stefano Parisi su Beppe Sala. I due candidati sarebbero comunque appaiati poco sopra il 40%.

Ore 01.45: La prima proiezione sul dato dei partiti rileva il PD al 28%, Forza Italia seconda forza in città davanti alla Lega Nord. Risultato sicuramente rilevante visti i problemi del centrodestra.

Risultati elezioni comunali 2016 Milano

Ore 01.35: Primi dati di Milano rilevano Stefano Parisi in vantaggio. Il dato però è ancora molto prematuro, visto che si tratta di 64 su 1248 sezioni, circa il 5% dei seggi.

Risultati elezioni comunali 2016 Milano

Ore 01.30: Nuova proiezione di Rai Uno rileva Beppe Sala al 41,9, Stefano Parisi al 38,2, ormai sicuri di andare al ballottaggio. Gianluca Corrado avrebbe ottenuto il 10,4, mentre Basilio Rizzo ha conseguito il 4,3%.

Ore 01.15: Nuova proiezione de La7 che rileva Beppe Sala al 40,9%, Stefano Parisi al 38,6%, Gianluca  Corrado all’11,7% e Basilio Rizzo al 4,3%. Si tratta del vantaggio più risicato del candidato del centrosinistra.

Ore 00.35: Le proiezioni delle televisioni rilevano un vantaggio statisticamente rilevante per Beppe Sala. Sul sito del comune di Milano però non c’è ancora alcun voto scrutinato.

Ore 00.10: A Milano arrivano le prime proiezioni. Per La7 Sala al 40%, Parisi al 36,9%, Corrado al 14,3%, Rizzo al 5%. Per SkyTg24 invece Sala al 43,8%, Parisi al 37%, Corrado al 9%, Rizzo al 3,9%. Per Rai Uno la proiezione al 5% del campione Sala è al 42,8 e Parisi al 37,7%.

Ore 23.50: Il secondo exit poll di Rai Uno con copertura del campione al 100% abbassa i valori di Giuseppe Sala, ancora però in vantaggio su Stefano Parisi di 4 punti.

Risultati elezioni comunali 2016 Milano

Ore 23.45: L’affluenza definitiva è pari al 54,64%.

Ore 23.40: Il secondo exit poll di La7 rileva un leggero aumento dei valori di Beppe Sala.

Risultati elezioni comunali 2016 Milano

Ore 23.15: Il primo exit di Rai Uno assegna un vantaggio a Beppe Sala. Risultati elezioni comunali 2016 Milano Ore 23.05: Primo exit poll di La7 rileva Giuseppe Sala in leggero vantaggio su Stefano Parisi. Risultati elezioni comunali 2016 Milano   Ore 22.45: Al primo turno di 5 anni fa avevano votato 673525 milanesi, il 67,6% degli aventi diritto al voto. Giuliano Pisapia era arrivato primo con il 48%, pari a 315999 voti. Letizia Moratti aveva ottenuto 273542, pari al 41,6%. Manfredi Palmeri dell’ora defunto Terzo polo centrista aveva preso il 5,6%, mentre il giovane candidato del M5S Mattia Calise il 3,2%. Ore 22.30: Tra mezz’ora Rai 1 e La7 forniranno i primi exit poll sulle maggiori città italiane, tra cui Milano. Nel 2011 solo le proiezioni avevano colto il chiaro e imprevisto sorpasso di Giuliano Pisapia su Letizia Moratti. Ore 22.15: Il candidato sindaco del Movimento 5 Stelle Gianluca Corrado è arrivato da circa un’ora al comitato allestito presso il Museo Fermo Immagine di via Gluck. Queste le sue dichiarazioni, effettuate dopo alcune ore di relax trascorse insieme ai figli.

È evidente la differenza tra chi fa il politico di lavoro e chi mette da parte la propria di professione e la propria vita privata per mettersi al servizio della Comunità. Mi auspico di amministrare fin da subito la nostra città.

Assieme a Corrado seguiranno lo scrutinio  i parlamentari Manlio Di Stefano, Vito Crimi e i consiglieri regionali Stefano Buffagni ed Eugenio Casalino Ore 21.35:  Matteo Salvini ha ricordato Gianluca Buonanno su Facebook.

Non ho parole, in un incidente ci ha lasciato Gianluca Buonanno. Una preghiera.Buon viaggio a una persona leale, coraggiosa, concreta, onesta, generosa, sempre fra la sua gente da Sindaco e parlamentare. Un pensiero ai suoi famigliari e alla gente della sua valle. Un impegno: non molleremo mai, anche per Te. Ciao Gianluca, mancherai.

Anche Stefano Parisi ha dedicato parole di ricordo in memoria del parlamentare leghista scomparso.

Sono molto vicino a Matteo Salvini e agli amici della Lega per la scomparsa improvvisa di Gianluca Buonanno. Mi dispiace davvero tanto. E’ terribile perdere un amico e un compagno di partito in un modo così drammatico.

Ore 21.25: Youtrend stima una affluenza finale a Milano pari al 57%. Si tratterebbe di una flessione di circa 10 punti percentuali rispetto al 2011. Ore 20.50: Milano è la metropoli italiana con il tasso di partecipazione al voto più alto, davanti a Torino, Roma e Napoli. Il dato di affluenza più basso si registra anche alle 19 in zona 1, il centro storico, dove probabilmente è maggiore l’effetto del ponte. Si tratta della zona più ricca della città. Ore 20.20: Alle elezioni europee del 25 maggio 2015, quando l’affluenza definitiva era stata pari al 60%, il tasso di partecipazione alle 19 si era assestato al 44,9%. Ore 19.50: L’affluenza definitiva si è assestata al 42,44%. Risultati elezioni comunali 2016 Milano  Ore 19.05: Al 42% dei seggi l’affluenza delle ore 19 si attesta al 42,37%. Risultati elezioni comunali 2016 Milano Ore 18:50: Una tragedia ha funestato le elezioni comunali. L’europarlamentare della Lega Nord Gianluca Buonanno è morto in un incidente stradale sul tratto varesino di Pedemontana, tra i territori comunali di Solbiate Olona e Gorla. Il politico è morto sul colpo.  Ore 17.58 Su Google Trends negli ultimi 30 giorni Stefano Parisi è stato più cercato rispetto a Beppe Sala. Su Facebook invece il candidato del centrosinistra ha collezionato circa 4 mila fan in più, 26 a 22 mila. Risultati elezioni comunali 2016 Milano Ore 16.50: Matteo Salvini ha comunicato che si recherà a votare al seggio in via Ruffini intorno alle 18.30. Il segretario della Lega Nord è l’unico leader nazionale che vota a Milano, visto il trasferimento di residenza di Silvio Berlusconi a Roma. Salvini seguirà lo scrutinio nella storica sede della Lega a Milano in via Bellerio. Ore 15.55:  I video che ritraggono i due principali candidati alle comunali di Milano, Beppe Sala e Stefano Parisi, mentre si recano al seggio di via Goito per votare.Sala ha rilasciato alcune dichiarazioni sul suo stato d’animo, mentre Parisi ha preferito non rilasciare alcun commento ai giornalisti. Ore 14.55: Il 15,57% di affluenza alle ore 12 indica un tasso di partecipazione definitivo compreso tra il 50 e il 60%. Si tratterebbe di un calo piuttosto marcato rispetto al 2011, quando aveva votato il 67,6% degli aventi diritti al voto. Nel 2013 l’affluenza per il rinnovo della Camera dei Deputati era stati pari al 77,4%. Alle comunali del 2006 aveva votato il 67,5% dei milanesi aventi diritto al voto, nel 2001 invece l’81,4%, ma il tasso di partecipazione era inflazionato dalle elezioni politiche che si erano svolte in contemporanea. Ore 13.55: Il candidato sindaco dei Radicali Marco Cappato ha condiviso su Facebook il momento in cui si è recato al seggio. Ecco il suo messaggio

Votarsi sarà inelegante, ma… che soddisfazione! Ringrazio chi ha reso possibile questa avventura, e chi oggi dirà #VotoRadicali. Fatelo sapere. Vi voglio bene

Risultati elezioni comunali 2016 Milano Ore 13.35: Stefano Parisi ha votato allo stesso seggio del suo avversario Beppe Sala, via Goito, in zona 1. Il candidato del centrodestra si è recato alle urne dopo aver fatto 60 chilometri in bicicletta.

Ore 12.45: Il dato definitivo di affluenza a Milano è il 15,57. Nel 2014 alle elezioni europee il dato delle 12 era stato pari al 17,6%, e si era chiuso con un partecipazione al 60%. La zona che sta votando di più è la quattro, Porta Vittoria-Forlanini-Porta Romana. La zona dove si è votato di meno è il centro storico. Risultati elezioni comunali 2016 Milano Ore 12.25: Quando è pervenuto l’80% dei seggi il tasso di affluenza è del 15,53%. Risultati elezioni comunali 2016 Milano Ore 12.09: Siamo a quasi un terzo dei seggi, l’affluenza media nazionale si attesta per ora sul 20%. Ore 11.48: Giuliano Pisapia ha votato. Anche la compagna Cinzia Sasso. Nessuna dichiarazione ai giornalisti. Elezioni comunali amministrative Milano diretta live Ore 11.20: Il sindaco Pisapia sta arrivando al seggio di Via Savaré 2 per votare. Eleziioni comunali amministrative Milano diretta live Ore 11.00: Sono arrivate anche le dichiarazioni post-voto di Gianluca Corrado. “Cercherò di rilassarmi fino a stasera, sicuramente passerò del tempo con i miei figli, poi dalle 21 ci rivediamo in attesa dei risultati, sono molto curioso di vedere come andrà”. Ha sentito il bisogno di dire che nella notte appena trascorsa “ha finalmente dormito bene, dopo tanto tempo”. E ha infine lanciato un appello contro l’astensionismo “questa è la grande preoccupazione, al di là delle convinzioni personali il diritto di voto va esercitato, i primi dati che ci hanno dato i rappresentanti di lista però fanno ben sperare in termini di partecipazione” Ore 10.40: Ha votato anche il candidato sindaco favorito a Milano, Beppe Sala, nel seggio di Via Goito, accompagnato dalla moglie Dorothy De Rubeis. Si è detto, fuori dal seggio, “molto più ansioso oggi che alla vigilia dell’apertura dell’Expo. Allora la situazione era sotto controllo, dipendeva da me e da chi lavorava con me, adesso c’è l’imponderabile del giudizio degli elettori. Quindi l’ansia è molta di più adesso. Per certi versi però ci sono punti in comune: ho lavorato con gente che veramente ha fatto tanto e questo in fondo è tranquillizzante”. Elezioni amministrative comunali Milano diretta Ore 10.15: Il candidato del M5S Gianluca Corrado ha votato stamane, di buon’ora, al seggio di Via Colletta 49 Elezioni amministrative Milano comunali 2016 diretta Ore 09.30: Voto al mattino per Giuliano Pisapia: il sindaco uscente si recherà al seggio della scuola in via Savaré 2, all’incirca alle 11.30. Ore 07.00 Sono iniziate le operazioni di voto. Si potrà votare fino alle ore 23.00 presentandosi con il documento e la tessera elettorale Se avete perso la tessera elettorale, o avete esaurito gli spazi, abbiamo preparato per voi un articolo in cui spieghiamo come poterne avere un’altra.

I CANDIDATI

Beppe Sala partiva come netto favorito a queste elezioni comunali di Milano, sembrava il vincitore annunciato. Poi, pian piano il trend dei sondaggi ha messo in luce il ritorno – prepotente – di Stefano Parisi, il candidato che è riuscito a mettere d’accordo tutto il centrodestra: da Berlusconi a Salvini, cosa che non è riuscita, per esempio a Roma dove Forza Italia si presenta da sola appoggiando Alfio Marchini. Il loro sembra un testa a testa, che probabilmente sarà risolto nel secondo turno. Parisi in questi giorni di campagna elettorale ha incassato anche l’endorsement di Corrado Passera, leader di Italia Unica. Presentatosi con molto anticipo come candidato sindaco di Milano, Passera ha poi deciso di appoggiare Parisi, nel tentativo di dare un connotato civico alla candidatura del centrodestra; evidentemente una scelta che si configura come tentativo di creare un polo alternativo a quello del Pd di Matteo Renzi. Poi c’è il Movimento 5 stelle, con il suo candidato Gianluca Corrado. A Milano la strada del Movimento 5 Stelle è stata tutta in salita, anche perché inizialmente la scelta era ricaduta su Patrizia Bedori, che poi ha rinunciato alla candidatura, perché non in grado di sopportare la pressione. A chiudere l’elenco dei candidati ci sono Basilio Rizzo, candidato di sinistra con la lista Milano in Comune, e Marco Cappato dei Radicali Italiani. Qui la lista completa

I SONDAGGI

Univoci. Così potremmo definire i sondaggi che rigurdano le elezioni comunali di Milano. Elezioni che sono una corsa a due tra Sala e Parisi. Terzo incomodo Gianluca Corrado del M5S, la cui campagna elettorale però è partita molto tardi. Molto presto, invece, è partita quella di Sala che, forse proprio per questo, sembra mostrare un filo di stanchezza.

COME, QUANDO E DOVE SI VOTA

A Milano si vota, come nelle altre città, la sola domenica 5 giugno dalle ore 7 alle 23. Bisogna presentarsi ai seggi con un documento valido e la tessera elettorale. Si può esprime il proprio voto facendo una croce o sul candidato sindaco prescelto o su una delle liste a suo sostegno. E’ possibile anche esprimere fino a due preferenze, a patto che siano di genere diverso: un uomo e una donna. E’ anche possibile effettuare il cosiddetto voto disgiunto, scegliendo un candidato sindaco e una lista che sostiene un altro candidato.