Reinhold Messner rinuncia alla caccia allo Yeti per colpa dei talebani

di Redazione | 18/08/2015

reinhold messner

Alla guida di una spedizione interrompe l’impresa. Succede allo scalatore altoatesino Reinhold Messner, ora in Pakistan alla ricerca della conferma di alcune teorie sulla origine dello Yeti. Messner ha dovuto sospendere la spedizione dopo che la notizia era trapelata sul alcuni giornali austriaci.

LEGGI ANCHE: Prima ascensione del Monte Bianco: sono passati 229 anni

REINHOLD MESSNER RINUNCIA ALL’IMPRESA: IL MOTIVO

– «Troppo alto – ha detto all’Ansa il Re degli 8000 – il rischio che i talebani approfittino della spedizione per compiere uno spettacolare attacco». Messner si trova ancora in Pakistan, dove avrebbe desiderato confermare la teoria di alcuni scienziati, secondo i quali l’Uomo delle nevi altro non sarebbe che un incrocio tra un orso bianco ed un orso bruno. Ora però si deve fermare: per il bene della scienza.

(in copertina Reinhold Messner: il mio alpinismo “anarchico”)