«Riaprire il Cocoricò o salvare i Marò?»: il referendum di Facebook fa impazzire il web

di Redazione | 24/08/2015

referendum-cocorico-maro-facebook

Referendum per scegliere tra riapertura del Cocoricò e i marò. Gli utenti di Facebook vanno al sodo della questione e “propongono” di mettere ai voti due tra i temi che, questa estate, hanno suscitato più polemiche e discussioni infinite, anche sui social.

referendum-cocorico-maro-facebook

COCORICÒ O MARÒ? –

In caso ci fosse bisogno di precisarlo, si tratta di un “evento” nato con uno spiccato intento satirico, che soltanto nelle ultime ore – grazie alla decisione della Corte di Amburgo sul caso dei due fucilieri di marina – ha raggiunto quasi 9.000 partecipanti. Particolarmente gustoso anche il “testo” del referendum (con tanto di simboli massonici in copertina):

Purtroppo i media italiani hanno taciuto su questo importantissimo referendum, la solita ka$ta che tratta gli italiani come italioti!
Ormai siamo giunti alla resa dei conti. Si tratta di fare una scelta, seconda per importanza solo al referendum monarchia/repubblica del dopoguerra: RIAPRIRE IL COCORICÒ o SALVARE I MARÒ?
Sì, purtroppo le 2 cose si escludono a vicenda…
Votate con coscienza, non voglio fare propaganda qui per orientare il vostro voto.
P.S. DELLE VOCI DICONO CHE IL COCORICÒ ABBIA RIAPERTO, MA NON È VERO! È QUELLO CHE VOGLIONO FARVI CREDERE!

Il tempo per votare scade domenica 30 agosto e, per il momento, i primi sondaggi vedono la maggioranza degli utenti più propensi a salvare un improbabilissimo “Cocomarò”. O, forse, il rientro dalle ferie ha reso tutti più magnanimi. E un po’ confusi, visto che c’è anche chi propone di «salvare il Cocoricò e riaprire i Marò».

(Photocredit copertina: Facebook)

TAG: Marò