Raffaele Sollecito ha scritto un libro

di Redazione | 25/08/2015

Raffaele Sollecito ha scritto un libro per raccontare la sua versione sull’omicidio di Meredith Kercher. Sarà in libreria per fine ottobre e s’intitolerà Un passo fuori dalla notte – Tutto quello che non avete mai immaginato di me.

Amanda Knox assolta
Sky News

IL LIBRO DI RAFFAELE SOLLECITO –

Al termine di un lungo cammino processuale durato otto anni e cinque processi, conclusosi con l’assoluzione finale in Cassazione,  Raffaele Sollecito ha scritto un libro per  raccontare della sera del 2 novembre 2007 a Perugia, quella della morte di Meredith Kercher, e dei momenti vissuti con Amanda Knox nei giorni successivi alla tragedia; ricostruisce i lunghi mesi in carcere di massima sicurezza e la follia sfiorata in cella di isolamento; condivide angosce e speranze per le sentenze. A questi ricordi si affiancano racconti più intimi e privati: la sua infanzia, i suoi sogni, l’amore di suo padre e dei suoi familiari che non hanno mai smesso di credere e lottare.

LEGGI ANCHE: Amanda Knox e Raffaele Sollecito assolti per non aver commesso il fatto: «Finalmente abbiamo avuto giustizia»

UN LIBRO NECESSARIO E COMMOVENTE, DICE L’EDITORE –

Secondo Giuseppe Strazzeri, direttore editoriale Longanesi: «Un passo fuori dalla notte è un libro necessario e commovente, che rappresenta un importante lascito civile. Dopo averlo letto sarà impossibile non dirsi: tutto questo poteva capitare a me, a mio figlio, a un amico, a un’amica. Di fronte al clamore di questa vicenda abbiamo tutti pensato di conoscere Raffaele Sollecito e di poter esprimere un giudizio su di lui: con Un passo fuori dalla notte Raffaele Sollecito può finalmente far sentire la sua voce. La voce struggente e dignitosa di una persona vera».