Attentato Manchester, la moglie e le figlie di Pep Guardiola erano al concerto di Ariana Grande

di Redazione | 23/05/2017

Pep Guardiola

Pep Guardiola avrebbe potuto perdere la propria famiglia nell’attentato di Manchester. Come rivelato da Mundo Depurtivo, la moglie dell’allenatore del Manchester City, Cristina Serra, aveva accompagnato le due figlie della coppia, Valentina e Maria, al concerto di Ariana Grande alla Manchester Arena. La famiglia di Pep Guardiola è sopravvissuta all’attentato terroristico rivendicato dall’ISIS, e come spiega la testata catalana, sia la moglie che le figlie dell’ex allenatore di Barça e Bayern Monaco ora stanno bene, anche se emotivamente molto colpite dal dramma vissuto durante l’esibizione di Ariana Grande. Dopo l’attentato terroristico alla Manchester Arena Pep Guardiola aveva twittato parole di condoglianza e solidarietà, anche se non aveva citato quanto successo alle persone a lui più care. «Sono scioccato. Non riesco a credere a quanto successo ieri sera. Le mie più profonde condoglianze alle famiglie e agli amici delle vittime. #AmoManchester »Pep Guardiola

Pep Guardiola aveva dedicato le ultime parole a Manchester, rimarcando di amare la città colpita da una così grave violenza. L’allenatore è arrivato nella città inglese l’anno scorso, dove allena il City, una delle due principali squadre di Manchester a fianco dello United. Pep Guardiola è sposato con Cristiana Serra, conosciuta a 18 anni, dal 2014. Insieme hanno avuto tre figli, Valentina, Maria e Marius, l’unico maschio.