Paperino compie 80 anni

di Redazione | 26/05/2014

Paperino compie 80 anni e non ha nessuna intenzione di andare in pensione, visto che il papero più sfortunato di sempre ha farto guadagnare al suo ideatore più soldi di quanti ne potrebbe contenere il deposito di Zio Paperone, riporta il Frankfurter Allgemeine.

Disney With Donald

Leggi anche: I personaggi di Game of Thrones in versione Disney

IL SUCCESSO DI PAPERINO – Nonostante il successo però la Disney non è mai stata così grata nei confronti del papero che ha fatto il suo debutto cinematografico il 9 giugno 1934 nel cortometraggio “The Wise Little Hen”: Paperino era stato concepito come personaggio secondario. In “Orphan’s benefit” era solo la spalla di Topolino, ma presto gli ha rubato la scena. Il pubblico preferiva l’irascibile Paperino a Topolino, che era visto come il classico eroe per famiglie. Eppure Topolino aveva salvato la Disney dalla Bancarotta nel 1928, quando a Walt Disney era stato sottratto il personaggio “Oswald The Lucy Rabbit”. Mickey Mouse è diventato più famoso di Oswald e ha permesso a Disney di lavorare indipendentemente. Disney però voleva che il topo avesse dei ruoli di maggior rilievo anche se il papero aveva più successo e alla fine degli anni 30 ha pensato al grande ritorno del roditore ne “L’apprendista stregone”. I costi di produzione però erano cresciuti troppo e Disney decise di includere il corto in “Fanstasia”, un lungometraggio con altri segmenti di cartoni impostati su pezzi di musica classica. Il film non fu in grado di realizzare profitto nell’immediato, e anche se ora è entrato nella leggenda, è da considerare solo un tentativo di Disney per salvare Topolino dall’essere dimenticato all’ombra del papero più famoso di tutti i tempi.