La nuova pellicola con le bolle non fa più pop quando la schiacci

di Redazione | 02/07/2015

pellicola bolle

Che mondo sarebbe senza il Pluriball, la pellicola ammortizzante caratterizzato dalle bolle d’aria da far scoppiare, passatempo di giovani e meno giovani? Preparatevi perché, secondo quando riportato dall’Huffington Post, potrebbero sparire per lasciare il posto a Pluriball indistruttibili.

pellicola bolle

LEGGI ANCHE: I 15 falsi miti della tecnologia

PELLICOLA CON LE BOLLE, LA VECCHIA NON SPARIRA’

Sealed Air, azienda che produce il Pluriball dal 1960, ha sviluppato una nuova versione della fasciatura. Piatto e privo di aria, lo rende facilmente trasportabile, sia per via aerea sia per via navale. Inoltre un unico camion di iBubble, questo il nome della nuova generazione di bolle d’aria, può contenere tanto materiale quanto 47 camion del vecchio. Inoltre il nuovo prodotto è dotato di una pompa con cui si può gonfiare, così da proteggere il carico. Il problema qual è? Che ogni bolla è di forma verticale e sono tutte collegate tra loro. Ciò significa che non si possono può scoppiare ma che, semplicemente, l’aria passa nella cella “vicina”. Ma non preoccupatevi, il “vecchio” Pluriball sarà ancora vendibile. (Photocredit copertina Wikipedia)