Maurizio Landini contro Casapound: «Non possiamo perdere la memoria» | Video

di Stefania Carboni | 21/05/2016

maurizio landini

«Credo sia un arretramento. Noi non possiamo perdere la memoria. Bisogna ricordare la nostra democrazia e difenderla». Maurizio Landini si è presentato oggi in piazza dell’Esquilino per la contromanifestazione indetta dal popolo di Mai con Salvini contro il corteo di Casapound. Durante il presidio, a cui ha partecipato anche l’Associazione nazionale partigiani italiani, il leader Fiom si è soffermato sul futuro sindaco della Capitale: «Temere un ritorno della destra a Roma? Oggi tra destra e sinistra i confini sono piuttosto labili. Se penso alle politiche che il governo Renzi sta facendo sul mondo del lavoro, le peggio cose, nemmeno i governi del centrodestra le hanno mai fatte». «Credo – ha sottolineato – che i cittadini debbano tornare a scegliere e votare. La battaglia da fare è questa. Oltre quella utile ad unire un paese che è diviso. Perché non siamo mai stati frantumati e divisi come oggi».

Casapound, Iannone: «Noi fascisti del terzo millennio? A noi ci piace fascisti » | VIDEO

guarda il video: