Matteo Renzi è il personaggio italiano dell’anno 2016 (nel bene e nel male)

di Donato De Sena | 21/12/2016

personaggio italiano 2016

Matteo Renzi è (per tutte le vicende che lo hanno coinvolto nel 2016, sia positive che negative) il personaggio italiano dell’anno. Il terremoto al Centro Italia e il sisma ad Amatrice sono invece gli avvenimenti che negli ultimi 12 mesi hanno maggiormente segnato il nostro Paese. È quanto emerge da due sondaggi realizzati dall’istituto demoscopico Euromedia Research, diretto da Alessandra Ghisleri, e diffusi oggi dal periodico settimanale Euro Week News.

MATTEO RENZI PERSONAGGIO ITALIANO 2016

L’ex premier Renzi è risultato il personaggio italiano del 2016 in una rilevazione che ha riguardato personaggi del mondo dello sport, dello spettacolo e della politica. Il segretario del Pd è stato indicato da oltre un quinto degli intervistati da Euromedia, il 20,6%, e ha staccato nettamente tutti gli altri. Alle spalle di Renzi nella classifica compare la schermitrice Beatrice ‘Bebe’ Vio, campionessa paralimpiaca a Rio 2016 nel fioretto individuale, indicata dal 9,8% del campione. Terzo è invece il portiere della Juventus Gianluigi Buffon, considerato personaggio dell’anno dal 5,4% degli intervistati. Più indietro Francesco Totti, 3,5%, Beppe Grillo, 3,2%, Giorgia Meloni, 3,2%, Luigi Di Maio, 3,2%, Alex Zanardi, 2,9%, e Tania Cagnotto, 2,8%. Il 41,8% delle persone ha indicato altri personaggi.

 

LEGGI ANCHE > Di Maio scarica Raggi: Marra è una sua scelta. Altri Marra proveranno a infiltrare il M5S

 

TERREMOTI EVENTI 2016 CHE HANNO SEGNATO GLI ITALIANI

Per quanto riguarda poi i fatti di cronaca che nel 2016 hanno maggiormente segnato gli italiani, il 26,2% del campione intervistato da Euromedia ha indicato il terremoto nel Centro Italia, il 20,5% il terremoto ad Amatrice, il 17,8% la vittoria di Donald Trump alle elezioni presidenziali degli Stati Uniti, il 16,2% la strage terroristica di Nizza, il 9,8% l’uscita del Regno unito dall’Unione Europea, il 6,3% gli attentati terroristici di Bruxelles, lo 0,9 la strage di Orlando e lo 0,9% l’attentato a Monaco di baviera. L’1,4% del campione ha indicato altri avvenimenti.

I dati dei due sondaggi (entrambi effettuati su un campione di 800 casi con metodologia mista di interviste telefonice e via web) sono stati ripercentualizzati in assenza degli indecisi e di chi non ha fornito risposta. La rilevazione sul personaggio italiano dell’anno è stata realizzata prima del referendum costituzionale del 4 dicembre. Quella sugli eventi dell’anno il 19 dicembre.

(Foto di copertina: ANSA / MASSIMO PERCOSSI)