Matteo Renzi in giubbotto antiproiettile fa arrabbiare tutto il Kenya

di Redazione | 17/07/2015

matteo renzi

La sicurezza del presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi non era garantita nemmeno dentro il palazzo presidenziale di Nairobi? È l’interrogativo che si pongono i media kenioti dopo la visita alla State House del nostro premier. I giornali locali giudicano infatti una vera e propria «umiliazione» la scelta di Renzi di proteggersi con un giubbotto antiproiettile.

 

matteo renzi
(Foto: Ansa / Tiberio Barchielli / Ufficio Stampa Palazzo Chigi)

MATTEO RENZI, IN KENYA CON IL GIUBBOTTO ANTIPROIETTILE –

A pubblicare per primo immagini del presidente italiano con l’indumento che ferma schegge e proiettili (indossato anche all’Università di Nairobi) è stato il sito Nairobi News. «Renzi non avrà preso troppo sul serio l’invito di Kenyatta a iniziare ad occuparsi di sicurezza», ha scritto la testata d’informazione keniota. La notizia e le foto hanno poi rapidamente fatto il giro dei social network. Racconta oggi La Stampa:

Polemiche in Kenya per la recente visita del presidente del Consiglio Matteo Renzi. I media locali hanno pubblicato le fotografie del premier italiano che, sotto la giacca, indossava un giubbotto antiproiettile. Il sito «Nairobi News» parla addirittura di una «umiliazione» nell’articolo che accompagna l’immagine di Renzi, con giubbotto antiproiettile, mentre stringe la mano al presidente Uhuru Kenyatta nella State House. I due governi hanno firmato un accordo per la costruzione della diga Itare, nella provincia della Rift Valley. Secondo il giornale locale, Kenyatta avrebbe accolto questo eccesso di protezione di Renzi con un certo imbarazzo.

 

(Foto di copertina: )