Il Corriere e il poco credibile scambio di Maria Elena Boschi per una stella del cinema

di Redazione | 31/08/2017

Maria Elena Boschi

Maria Elena Boschi è stata scambiata per una stella del cinema durante la tradizionale passerella di apertura del Festival di Venezia. Lo racconta il sito del Corriere della Sera, che propone una gallery del sottosegretario alla presidenza del Consiglio del Governo Gentiloni. Ecco come è riportato il davvero presunto scambio.

MARIA ELENA BOSCHI SCAMBIATA PER UNA ATTRICE AL FESTIVAL DI VENEZIA SECONDO CORRIERE.IT

“«Ma chi è quell’attrice bellissima?» si chiedono gli stranieri che osservano il primo red carpet del Festival di Venezia da dietro le transenne. La bellezza in questione non è una diva, ma la sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi. In abito nero aderente, sobria e chic, la Boschi appare radiosa all’inaugurazione della rassegna. Facile scambiarla per una stella di Hollywood“. La descrizione di Corriere.it lascia davvero perplessi. Maria Elena Boschi è una bella donna, ma esser scambiata per una stella di Hollywood appare davvero improbabile. La reazione negativa dei commenti al post su Facebook del Corriere lo evidenzia ulterioremente.Non scadiamo nei dettagli ma la gradevolezza estetica dell’esponente PD spicca proprio perché si tratta di una politica. L’eccessiva gentilezza del Corriere.it verso Maria Elena Boschi appare non solo eccessiva, ma anche malriposta. Un ex ministro ora unico sottosegretario alla presidenza del Consiglio dovrebbe esser elogiata per le sue iniziative politiche, per le riforme introdotte e i benefici da essi apportati.

LEGGI ANCHE > «IO CAMERIERA NERA? MA SE PAGO LE TASSE». LA REPLICA ALL’UOMO DI TOTI E A QUELLA BRUTTA RECENSIONE SU TRIP ADVISOR

MARIA ELENA BOSCHI E L’IMMAGINE POST REFERENDUM

L’avvenenza è davvero secondaria, anche se, con una scelta che lascia piuttosto perplessi, la stessa Boschi sembra puntarci parecchio visto come propaga la sua immagine su Facebook e Instagram. Dopo  esser diventata, suo malgrado, il volto simbolo della sconfitta del Governo Renzi al referendum costituzionale del 4 dicembre scorso, Maria Elena Boschi ha preferito ridurre le sue interviste sui media tradizionali, per concentrarsi sui social media e diffondere un’immagine più giovane, che enfatizza il suo aspetto estetico indubbiamente gradevole.