Amnistia, divorzio e droghe leggere: tutte le battaglie di Marco Pannella | Foto

di Redazione | 19/05/2016

Marco Pannella battaglie

«Se so che ho una cosa grave e so che esiste, non mi preoccupo, me ne occupo». Con questo spirito Marco Pannella, morto il 19 maggio 2016, ha cambiato la storia della politica italiana. Il leone e l’anima del partito Radicale c’era quando si lottava per il divorzio, per il diritto all’aborto, per la depenalizzazione delle droghe leggere.


guarda la gallery:

Marco Pannella è morto, addio al Don Chisciotte della politica italiana

MARCO PANNELLA: BATTAGLIE CHE HANNO SEGNATO LA STORIA

Almeno 65 anni di lotte. Perché Marco Pannella ha da sempre lottato per un mondo migliore. Dentro e fuori il Parlamento il leader radicale c’è sempre stato. Con i suoi scioperi della fame (e della sete), con le sue battaglie referendarie, con i suoi comizi. Da Giorgiana Masi, morta durante una manifestazione dei Radicali nel 1977 fino al tumore che non gli ha lasciato scampo e lo ha portato via a 86 anni. Oggi la sua Radio Radicale ha suonato il Requiem di Mozart. La stessa emittente, qualche ora fa, aveva dato la notizia del suo ricovero. «Mancherà a tutti, penso persino ai suoi avversari. Molto amato ma poco riconosciuto nei suoi meriti in questo paese che tanto gli deve», ha ricordati l’ex ministro degli Esteri Emma Bonino.

(in copertina Pannella durante un comizio a piazza Navona, a Roma, per il referendum sull’aborto del 17 maggio 1981. ANSA)