Il manifesto con «Mentana cogl****» per l’incontro con CasaPound

di Stefania Carboni | 29/09/2017

mentana casapound

Stasera Enrico Mentana parteciperà a un incontro con CasaPound nella sede del noto movimento di estrema destra a Roma. Ma stamane, sugli studi La7, è apparso uno striscione offensivo nei confronti del direttore di TgLa7.
Non contenti i militanti in questione, che si firmano Partigiani nella metropoli, hanno rivendicato il gesto sui social:

 

LEGGI ANCHE > L’11 SETTEMBRE E I COMPLOTTISTI CONTRO BERSAGLIO MOBILE DI MENTANA

La foto, diffusa sui social, è stata scattata dalla giornalista Flavia Fratello, che spiega in un post:

C’era la Digos questa mattina davanti agli studi de la7.
Il motivo lo vedete: questo striscione, firmato Partigiani nella Metropoli insulta il direttore del Tg Enrico Mentana.
La sua “colpa”? Aver accettato un confronto in programma per questa sera con Casa Pound. Ma a questi signori non sta bene, e per esprimere il loro dissenso non hanno trovato di meglio che offendere.
Segno di pochezza intellettuale, di scarsità di argomenti, ma non solo.
Impedire il confronto significa mettersi allo stesso livello di chi si vuole contrastare.
Non è certo una novità, basta saperlo.