Malaria, altri casi: a Napoli ricoverati due bambini di 7 e 9 anni

di Redazione | 07/09/2017

malaria

Altri casi di malaria emergono dopo la morte della piccola Sofia, la bambina trentina di 4 anni deceduta a Brescia. A Napoli, nel reparto di malattie infettive pediatriche del Policlinico, da qualche giorno sono ricoverati due bambini di 7 e 9 anni di origini nigeriane che avrebbero contratto la malattia nel loro paese di origine e non in Italia. Il primario Alfredo Guarino ha spiegato: «I due bambini stanno ragionevolmente bene, ma la malaria non è una malattia da sottovalutare».

 

LEGGI ANCHE > MALARIA, PARLA IL NONNO DI SOFIA: «È SBAGLIATO INCOLPARE LE DUE BAMBINE AFRICANE»

 

MALARIA, A NAPOLI RICOVERATI DUE BAMBINI DI ORIGINI NIGERIANE

I due bambini, ora in via di guarigione, sono reduci da un viaggio con la madre nel loro paese natale. Anche la donna, peraltro incinta, è stata ricoverata, ma all’ospedale Cotugno, dove è stata sottoposta a una terapia anti-malarica. Sarà dimessa tra pochi giorni e la sua gravidanza non dovrebbe avere complicazioni. Il dottor Guarino ha spiegato che con queste malattie (il medico ha segnalato anche un aumento dei casi di tubercolosi negli ultimi due anni) «bisogna ormai farci i conti». «Con il flusso costante di persone che vengono da aree a rischio – ha detto – non si può pensare che il problema non ci riguardi». Per i due bambini ricoverati per la malaria subito è scattata la profilassi. Al ritorno dalla vacanza in Africa avevano avuto febbre altra e altri sintomi ricollegabili alla malattia. Il caso è stato segnalato anche al dipartimento di malattie Infettive della Regione Campania, all’Istituto Superiore di Sanità e al Ministero della Salute.

(Foto da archivio Ansa)

TAG: Malaria