Il maialino salvato dalla tempesta di neve che sta commuovendo il Web

di Valentina Spotti | 25/01/2016

maialino salvato neve pennsylvania

Un maialino trovato mezzo congelato nella neve sulle montagne della Pennsylvania sta diventando il nuovo beniamino del web. L’avventura del porcellino è stata raccontata su Facebook da chi l’ha salvato ed è stata ripresa dai media americani, inteneriti dall’insolita vicenda: una delle tante storie diventate Storia in questi giorni di eccezionale maltempo che ha colpito tutta la costa est degli Stati Uniti, sommergendola sotto una spessa coltre di neve.

An unbelievable Snowmaggedon story: My friends Perry and Liz decided to spend the storm at a nearby ski resort. While…

Pubblicato da Sarah Pekkanen su Sabato 23 gennaio 2016

IL MAIALINO SALVATO DALLA NEVE

Ecco la storia del maialino, ribattezzato Wee Wee dai loro salvatori:

I miei amici Perry e Liz avevano deciso di passare i giorni della tempesta in una stazione sciistica poco distante da casa. L’ultima sera erano fuori con i loro figli e hanno scoperto sul lato della strada un maialino, mezzo congelato e bloccato nella neve e nel ghiaccio. Accanto a lui un grosso cumulo di neve che l’avrebbe seppellito molto presto. L’hanno liberato, scaldato e fatto entrare di nascosto nel resort, nascondendolo in un maglione. Ha dormito in braccio ai bambini, mentre cercavano di trovare un modo per nutrirlo (Il maialino non voleva il latte caldo). Dopo una colazione a base di banane schiacciate, uva, riso soffiato e acqua, il maialino ha riposato comodo e sembrava decisamente felice. La domanda sorge spontanea: POSSIAMO TENERLO PER FAVORE PER FAVORE PER FAVORE?

UNA NUOVA VITA PER IL MAIALINO

Stando a quanto riportato da Newswire, la famiglia Smith – che abita a Chevy Chase, in Maryland –  ha portato a casa con sé il maialino, che presto verrà regalato al Poplar Animal Sanctuary che ha accettato di prendersene cura. Il porcellino si è rivelato particolarmente giotto di banane: come si può chiaramente intuire da Questo video pubblicato dalla stessa Liz:

 

We tried berries and oats but bananas are still his favorite

Pubblicato da Elisabeth Roukis Smith su Domenica 24 gennaio 2016

(Photocredit copertina: Sarah Pekkanen/Facebook)