Lula, la procura di San Paolo chiede l’arresto

di Redazione | 10/03/2016

Brasile Lula

Lula, la procura di San Paolo ha chiesto l’arresto preventivo per l’ex presidente del Brasile. Lo riferiscono i media locali: meno di una settimana fa la polizia federale era piombata con un blitz in casa di Lula, a Sao Bernardo do Campo nell’entroterra di San Paolo, e lo aveva interrogato. Le accuse sono di riciclaggio e falso ideologico: la misura cautelare viene richiesta in merito a un attico a Guarujà sul litorale di San Paolo, di cui secondo l’accusa l’ex numero uno brasiliano – in carica dal 2003 al 2011 – avrebbe occultato la proprietà che carte alla mano risulta invece intestata a un’impresa di costruzioni, la Oas, coinvolta in un’inchiesta di tangenti. Nell’inchiesta anche la moglie Marisa Leticia Rocco Casa e il primo figlio Fabio Luis. Lula ha respinto fin dall’inizio ogni genere d’accusa.