Libero è in pieno attacco hacker: sito down dalla scorsa notte

di Gianmichele Laino | 08/09/2017

Libero attacco hacker

Il quotidiano Libero, nella sua versione online, non è accessibile da diverse ore. Come annunciato dalla direzione attraverso i canali social, il sito è sotto attacco hacker dalla scorsa notte. Al momento, secondo quanto ha avuto modo di raccogliere Giornalettismo, non sono ancora noti i motivi di quanto accaduto. Gli sviluppatori, in ogni caso, stanno cercando di risolvere il problema al più presto.

LEGGI ANCHE > Libero attacca i migranti di portare in Italia miseria, stupri e ora anche malaria

LIBERO ATTACCO HACKER, L’ANNUNCIO SU FACEBOOK

Libero, nei giorni scorsi, era entrato nell’occhio del ciclone per alcuni suoi articoli particolarmente forti contro i migranti, collegati al caso di malaria che si è registrato a inizio settimana presso gli Ospedali Civili di Brescia.

Con il passare delle ore emergono ulteriori dettagli:

Cari lettori, il nostro sito – liberoquotidiano.it – è ancora inaccessibile a causa di un attacco hacker: ci vogliono zittire perché vi raccontiamo le cose come stanno.
Secondo quanto abbiamo appreso, il responsabile dell’attacco sarebbe tal “anonplus”: quella che potete vedere è una sorta di rivendicazione, piovuta sul suo account Twitter.
Si tratta dell’ultimo atto della campagna d’odio che si è scatenata contro il nostro quotidiano in seguito al titolo “Dopo la miseria portano le malattie”, relativo al caso della bimba morta di malaria a Trento.
L’hacker, inoltre, attacca il direttore Vittorio Feltri per quanto detto in un intervento a La Zanzara di Radio 24.
Stiamo lavorando per tornare online il più presto possibile

libero quotidiano

TAG: Hacker, Libero