La nuova maglia della Nazionale Italiana per i mondiali di Brasile 2014

di Maghdi Abo Abia | 03/03/2014

La Figc ha presentato la nuova maglia che userà la Nazionale Italiana al prossimo Mondiale che si giocherà quest’estate in Brasile. L’evento, organizzato a Milano, ha visto la partecipazione oltre che del Ct Cesare Prandelli, di Demetrio Albertini e dei rappresentanti della Puma, società che produce l’equipaggiamento tecnico della squadra, Marco Verratti, Mattia Perin, Andrea Pirlo, Giorgio Chiellini, Davide Astori e Gianluigi Buffon, tutti giocatori più o meno sicuri di partecipare all’avventura in Sudamerica e prestati per l’occasione a ruolo di modelli. La Puma ha realizzato quattro magliette diverse, due per i giocatori e due per i portieri. La tradizionale casacca azzurra sembra abbia ripreso la sua tonalità originale con l’aggiunta di un colletto a polo con bottoncini e due fasce bianche ed un inserto tricolore sul bordo delle maniche. La maglia da trasferta è tutta bianca, con collo tradizionale a V com l’inserto di sottilissime righe azzurre verticali. I portieri invece giocheranno con il rosso (Buffon) o con il giallo (Perin, da secondo). In rete il capo ha accolto pareri contrastanti. Il disegno piace ma per i tifosi il colletto della prima e le righe della seconda sono da rivedere, con qualcuno che si spinge a dire che quella indossata da Chiellini sembra più un pigiama. Altri commentatori sottolineano come la vestibilità aderente possa rappresentare un problema per i tifosi più corpulenti mentre più di qualcuno lamenta l’assenza della maglia da portiere storica della Nazionale, già sacrificata in passato per quella nera (2002), quella dorata (2006) e quella bianca (2010).