JUVENTUS-VERONA: Dybala e i bianconeri vogliono l’ottava meraviglia

di Redazione | 05/01/2016

JUVENTUS VERONA SERIE A

JUVENTUS-VERONA LA PRESENTAZIONE

Sulla carta è la partita perfetta per la Juventus per continuare la rincorsa. Eppure, per centrare l’ottava meraviglia dopo 7 successi consecutivi, Allegri è consapevole di non potersi fidare dell’Hellas Verona. Ancora ultimo e affamato di punti, per dare una svolta a una stagione tormentata. L’arrivo di Del Neri ha dato vitalità all’ambiente scaligero, ma il primo successo in campionato tarda ancora. Tentare il colpaccio allo Juventus Stadium sembra però proibitivo. Servirebbe un’impresa, anche per strappare un punto contro una squadra che prima della sosta ha recuperato punti su punti e colmato quasi del tutto il ritardo dalla vetta. L’Inter capolista è lontana soltanto tre punti in classifica, le seconde Napoli e Fiorentina appena due. E Dybala e compagni non vorranno fermarsi proprio adesso.

JUVENTUS VERONA
Paulo Dybala/ANSAFOTO

JUVENTUS-VERONA PROBABILI FORMAZIONI

I bianconeri di Allegri dovranno però fare a meno del bomber Mario Mandzukic e, in difesa, di Andrea Barzagli, out per problemi fisici e in dubbio anche per domenica prossima. Ancora fuori pure Pereyra (serviranno ancora due settimane) e Lemina. Allegri affiderà la regia all’ex Real Sami Khedira, mentre Alex Sandro e Lichsteiner sono in vantaggio sulle fasce rispetto a Evra e Cuadrado. Confermato Rugani nella difesa a tre con Bonucci e Chiellini, dopo le due buone prestazioni dell’ex Empoli contro Torino e Carpi. Tra i pali c’è l’insostituibile Buffon. Dovrebbe poi essere l’ora del ritorno da titolare dello spagnolo Alvaro Morata, che scalpita per riprendersi quel posto da titolare perso da settimane. Anche se nelle ultime ore sembra recuperare posizioni Zaza. Se l’ex Real Madrid verrà schierato tra gli 11, farà coppia con Dybala, l’argentino che ha trascinato la Vecchia Signora a suon di reti nelle ultime uscite del 2015.

In casa scaligera, invece, l’ex Del Neri dovrà fare a meno dello squalificato Sala. A poche ore dall’inizio del match, altra tegola per Del Neri: si è fermato l’ex Luca Toni. Davanti, toccherà al solo Pazzini, dietro di lui – con il passaggio al modulo 4-2-3-1, agiranno Ionita, Siligardi e Wszolek. A centrocampo qualche problema per Viviani, pronto Greco. A centrocampo confermato l’islandese Hallfredsson. Nella difesa a quattro, accanto a Moras ci sarà Bianchetti, con Pisano (o Helander) e Souprayen sulle corsie esterne. Partirà dalla panchina anche l’ultimo arrivato a Verona, l’ex Milan e Roma Urby Emanuelson. Tra i pali Gollini.

JUVENTUS (3-5-2) – Buffon, Rugani, Bonucci, Chiellini, Lichsteiner, Khedira, Marchisio, Pogba, Alex Sandro, Dybala, Morata (All.Allegri)

VERONA (4-2-3-1) – Gollini, Pisano, Bianchetti, Moras, Souprayen, Greco, Hallfredsson, Wszolek, Ionita, Siligardi, Pazzini (All. Del Neri)

JUVENTUS-VERONA DIRETTA STREAMING

Juventus-Verona sarà disponibile in diretta su Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Premium Calcio. Se non potete seguire la sfida in televisione, ma siete legati ai servizi di pay tv potete affidarvi a Sky Go e Mediaset Premium Play. Per chi non è abbonato invece è possibile seguire Juventus-Verona in diretta streaming gratis su Radio Rai.

JUVENTUS-VERONA DIRETTA LIVE

Su Giornalettismo.com sarà disponibile la diretta streaming live commentata di Juventus-Verona con aggiornamenti in tempo reale su gol, azioni salienti e curiosità dallo Juventus Stadium.