Istanbul, esplosione in centro: 11 morti e 36 feriti

di Redazione | 07/06/2016

Istanbul

Istanbul, è di almeno 11 morti, tra cui 7 agenti di polizia, e 36 feriti di cui tre in gravi condizioni il bilancio provvisorio dell’esplosione di un’autobomba, parcheggiata nei pressi della stazione della metropolitana di Vezneciler, nel quartiere centrale di Beyazit, azionata a distanza al passaggio di alcuni veicoli delle forze dell’ordine. Nessuno ha finora rivendicato l’attentato. Un mese fa almeno 8 persone, inclusi alcuni soldati turchi, sono stati uccisi dall’esplosione di un’autobomba contro un veicolo militare sempre ad Istanbul. In quel caso l’attacco venne rivendicato dai curdi del Pkk. Due distinti attentati ad Ankara realizzati da un gruppo curdo scissionista del Pkk, il Kurdistan Freedom Falcons (TAK), hanno causato decine di vittime all’inizio dell’anno. Lo scorso 12 gennaio dieci turisti tedeschi vennero uccisi da una bomba piazzata dall’Isis a Sultanahmet, nel cuore turistico di Istanbul. Il 19 marzo morirono tre israeliani e un iraniano sulla principale strada commerciale della città turca, Istiklal Kaddesi.

LEGGI ANCHE Il «terrorista pronto a fare 15 attentati ad Euro 2016»? Parigi non si fida di Kiev»

Photocredit copertina STRINGER/AFP/Getty Images

TAG: Turchia