Iscrizione scuola online, tutto quello che devi sapere

di Tommaso Caldarelli | 18/01/2016

iscrizioni online scuola 2016 2017

Dal 15 gennaio sul portale del Ministero dell’Istruzione sono aperte le iscrizioni online alle scuole di ogni ordine e grado, a partire dalla primaria arrivando fino alle scuole secondarie di ogni tipo. La procedura di iscrizione online è stata resa ulteriormente efficiente rispetto al sistema – già molto apprezzato – dello scorso anno e che per gli ingressi all’anno scolastico 2016-2017 propone, in aggiunta, una sorta di “radiografia della scuola”, una pagella valutativa dell’istituto in cui si vuole iscrivere il proprio figlio composta dagli esiti degli scrutini, dai risultati degli Invalsi, le caratteristiche del corpo docente ai risultati degli allievi post-diploma.

ISCRIZIONI ONLINE ALLE SCUOLE, TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE

Si chiama “Scuola in chiaro” ed è una delle novità illustrate dal Sole 24 Ore.

Prendono corpo le novità della riforma della scuola varata nel 2015: da venerdì 22 gennaio si riapre il binario digitale per un milione e mezzo di famiglie alle prese con le iscrizioni alle classi prime di elementari, medie e superiori per l’anno scolastico 2016/17. Con una novità di “peso”: tra gli strumenti utili per la scelta ci sarà anche il rapporto di autovalutazione, un documento che ogni istituto ha pubblicato sul portale «Scuola in chiaro»

 

Dal 15 gennaio, dunque da qualche giorno, su www.iscrizioni.istruzione.it è disponibile la procedura guidata online per l’immatricolazione dei propri figli nei vari istituti di istruzione del nostro paese; fanno eccezione le scuole dell’infanzia in cui sopravvive la normale procedura di iscrizione cartacea .

LEGGI ANCHE: La donna che è tornata a scuola a 45 anni

Per il resto l’iscrizione alle scuole di ogni ordine e grado è completamente e totalmente online.

  • Per la scuola primaria è possibile l’iscrizione per i bambini che compiono sei anni entro dicembre 2016, e anche per chi compie sei anni entro il 30 aprile 2017
  • Per la scuola secondaria è possibile scegliere le varie articolazioni dell’orario settimanale: 30 ore, o 36 ore, o 40 ore in presenza di servizi e strutture adatte. Attenzione: l’iscrizione online va svolta anche se il figlio continuerà la scuola nella stessa struttura in cui faceva la scuola primaria, bisogna comunque iscriversi sul sito
  • Secondarie di II grado: l’iscrizione è totalmente online. Due avvertenze: per i licei musicali e coreutici sono previste delle prove di livello iniziali e l’iscrizione è a numero chiuso, nel senso che “il numero totale delle classi prime di tali licei non può superare, per l’anno scolastico 2016/2017, il numero di quelle funzionanti nel 2015/2016; per i licei sportivi si ricorda che le classi prime possono essere attivate solo nelle scuole statali autorizzate dai piani regionali

Come si effettua la procedura?

ISCRIZIONE ONLINE ALLE SCUOLE, I GENITORI

Innanzitutto il genitore deve recarsi sul sito del ministero e ottenere le credenziali d’accesso fornendo al sistema il proprio codice fiscale: in questo modo si otterrà l’accesso al sistema, utilizzabile per ogni iscrizione, per tutti i figli anche eventualmente oltre il primo. Due cose da tenere a mente: primo, se i genitori sono separati, bisogna dichiarare, contestualmente all’iscrizione, che la scelta è stata effettuata “d’accordo con l’altro genitore”, in quanto la scelta della scuola è fra quelle “di maggiore interesse per i figli”. Se il figlio non ha un codice fiscale (ipotesi: la famiglia è appena giunta in Italia) il sistema consente di utilizzare un codice “provvisorio” fornito dal sistema stesso.

ISCRIZIONE ONLINE ALLE SCUOLE, LA PROCEDURA

Di qui, la procedura.

  1. Individuare la scuola di interesse attraverso il codice scuola, se non lo si possiede lo si trova su cercalatuascuola.istruzione.it : è fondamentale avere il codice scuola perché è quello che identifica con chiarezza e unicità il singolo istituto. Al momento dell’individuazione della scuola verrà mostrato il dossier “Scuola in chiaro”, il rapporto di autovalutazione dell’istituto contenente ogni informazione sul plesso (risultato degli Invalsi, caratteristica e struttura del corpo docente, risultati occupazionali degli ex allievi, e altro).
  2. Nel modulo si possono inserire tre codici scuola per altrettanti istituti, in ordine decrescente di preferenza (quello messo più in alto è la scuola in cui si vogliono iscrivere i propri figli, a scendere gli eventuali “piani B”. Per quanto riguarda le scuole superiori, è possibile indicare fino a 3 diversi indirizzi di studio della scuola
  3. Le domande inviate, per qualsiasi motivo, possono essere “revocate”, ovvero modificate o cancellate. In tutti gli altri casi le famiglie vengono informate in tempo reale se le proprie domande vengono processate e delle variazioni di stato delle proprie domande.
  4. La famiglia riceve una mail con la conferma della trasmissione della domanda e, successivamente, del buon esito della propria domanda
  5. Importante notare che le domande inviate per prime non hanno alcun ordine di precedenza rispetto alle altre