Gli iPhone 6S e iPhone 6S Plus hanno un brutto bug sul livello della batteria

di Redazione | 19/01/2016

iPhone 6S batteria

iPhone 6S batteria

Se il vostro nuovo iPhone vi segnalava fino a qualche minuto fa che avevate il 20% di batteria e poi improvvisamente vi ha lasciato, spegnendosi improvvisamente, sappiate che Apple sta lavorando per voi. L’azienda di Cupertino sta infatti verificando su iPhone 6S e iPhone 6S Plus un malfunzionamento legato proprio all’indicazione errata della percentuale di carica rimanente: secondo quanto fa sapere il sito specializzato arstechnica.com il fastidioso bug sarebbe da attribuire all’impostazione di un nuovo fuso orario nel dispositivo.

LEGGI ANCHE > Per sempre: Whatsapp gratis, non si paga più

Se vi siete spostati lungo il meridiano di Greenwich e non avete riavviato il telefono, ecco che il vostro iPhone vi segnala vita anche se avrebbe assoluto bisogno di essere attaccato alla corrente. Insomma, la percentuale di batteria resta fissa, non si aggiorna e l’iPhone 6S magari si spegne nel bel mezzo di una telefonata o di una chat. Sempre arstechnica informa che il nuovo aggiornamento di iOS dovrebbe risolvere il disguido; altrimenti, se la vostra batteria è uscita di senno senza che voi abbiate cambiato fuso orario, pregasi contattare il servizio clienti Apple. Non è l’unico problema dell’azienda con le batterie: Amnesty International ha infatti denunciato come Apple e altri big dell’IT utilizzino cobalto per le loro batterie estratto in miniera da bambini del Congo.

Photocredit copertina Cole Bennetts/Getty Images