Flavio Insinna si difende a Cartabianca dalla cattiveria di Striscia la Notizia che l’attacca ancora

di Redazione | 31/05/2017

Insinna Cartabianca

Flavio Insinna si è difeso a Cartabianca. Il conduttore di Affari Tuoi, trasmissione recentemente conclusasi, è tornato nella trasmissione di Bianca Berlinguer dove aveva lanciato alcuni mesi fa un appello per un’Italia più gentile e solidale. Un intervento diventato virale, tanto che secondo lo stesso Insinna è stato la causa dell’attacco frontale di Striscia la Notizia contro di lui. I fuorionda sulle offese, le imprecazioni e gli sfoghi mandati in onda dalla trasmissione di Antonio Ricci sono stati intervallati coi frammenti delle parole di Insinna a Cartabianca, con l’appello alla gentilezza subito smentito, secondo Striscia, dagli insulti detti appena spente le luci delle telecamere. L’attore e conduttore TV si è lungamente difeso nella intervista con Bianca Berlinguer. A Cartabianca Flavio Insinna ha rimarcato la cattiveria di Striscia la Notizia contro di lui, ammettendo in diverse occasioni di aver un carattere difficile, con alcune controindicazioni come i medicinali, che l’hanno portato a compiere azioni e a pronunciare parole offensive di cui si è pentito e per le quali ha chiesto scusa. Insinna però non ha ancora posto le sue scuse verso la concorrente della Val d’Aosta, Rosy Seracusa, che era stata da lui definita una nana di mer.. per la sua incapacità di risultare interessante in TV. A questa esplicita domanda di Bianca Berlinguer il conduttore è apparso piuttosto in imbarazzo, tornando a rimarcare concetti ripetuti più volte.

FLAVIO INSINNA SI DIFENDE A CARTABIANCA

Flavio Insinna ha poi smentito le intenzioni di scendere in politica, visto che il suo impegno per il sociale, dall’aiuto ai migranti a Emergency, oltre a diversi progetti di sostegno a persone deboli, è già molto elevato. Per lui la politica è quello. Una smentita rispetto all’apertura palesata nell’intervista al Corriere della Sera. Insinna ha confermato il suo appello per un’Italia più gentile, e ha contestato la contraddizione col suo carattere, visto che lui auspica un Paese migliore e più solidale, non una Nazione che assomigli a lui. Per il conduttore l’attacco di Striscia è particolarmente grave perché ha danneggiato l’immagine di solidarietà che Insinna ha voluto trasmettere, associando l’impegno civile per i più sfortunati a comportamenti ipocriti e volgari. Poco prima di Cartabianca il conduttore era stato di nuovo attaccato da Striscia la Notizia, questa volta dal Gabibbo, che hanno rimarcato come il problema non siano solo le volgarità e le offese di Insinna da lui giustificate come intemperanze caratteriali causate dal suo perfezionismo, ma i suoi ripetuti tentativi di alterare il gioco.