Le Iene intervistano tre terroristi dell’Isis a volto scoperto (Video)

di Redazione | 27/09/2015

Per la prima volta tre terroristi dell’Isis si fanno intervistare a volto scoperto ai microfoni delle Iene, che torna da stasera su Italia 1 con una nuova stagione. Il nuovo acquisto di Italia1 Marco Maisano si è recato a Kirkuk, nel Nord dell’Iraq, dove dal 2014 l’Isis tenta di espandersi provocando la morte di migliaia di persone. In seguito si sposta ad Erbil, capitale del Kurdistan iracheno. Con l’aiuto dei peshmerga, l’inviato riesce ad introdursi in alcune prigioni dove tre jihadisti rilasciano una lunga intervista di cui proponiamo uno stralcio in anteprima, ripreso anche dal Mirror.

«LE RAGAZZE YAZIDE RAPITE E STUPRATE» –

Ed ecco parte del dialogo con tre detenuti:

Iena: L’Isis ti dava uno stipendio?
Terrorista Isis: Sì, 300 dollari al mese
Iena: I vostri nemici non sono solo gli sciiti, lo sono anche gli ebrei e i cristiani?
Terrorista Isis: I cristiani devono convertirsi all’Islam oppure devono pagare una tassa di residenza nello Stato Islamico altrimenti vengono uccisi
Iena: I cristiani sono infedeli?
Terrorista Isis: Sì
Iena: Io ad esempio sono cristiano. Sono un infedele?
Terrorista Isis: Sì
Iena: E se non voglio convertirmi o pagare una tassa?
Terrorista Isis: Ti uccidiamo
Iena: Quindi uccidete tutti quelli che non fanno quello che dite voi. E gli omosessuali?
Terrorista Isis: Vengono uccisi
Iena: Come?
Terrorista Isis: Li lapidiamo…
Iena: Cosa è successo alle ragazze yazide?
Terrorista Isis: Le yazide sono state catturate e quelle che non si convertivano venivano stuprate. Ognuno se ne prendeva una.
Iena: Queste ragazze possono essere anche comprate?
Terrorista Isis: Sì
Iena: Quanto costa una donna yazida?
Terrorista Isis: All’incirca 800 dollari, comunque ognuna ha il su prezzo, dipende anche dalla bellezza della ragazza
Iena: Tu pensi che l’Isis arriverà in Europa?
Terrorista Isis: L’Isis presto si diffonderà, arriverà in Europa e in tutte le nazioni. Allora verrà la legge islamica, la legge del Corano
Iena: E le donne europee?
Terrorista Isis: Dovranno indossare il velo integrale.

 

LEGGI ANCHE: Minacce a Le Iene: «Ci sarà una bomba in diretta»

 

«I RAGAZZI DELL’ISIS PRENDONO LE ARMI A 12 ANNI» –

In seguito, la Iena incontra un prigioniero di 15 anni:

Terrorista Isis: Prima di arruolarmi studiavo in prima superiore, poi alcuni amici mi hanno avvicinato all’Isis, così mi sono arruolato.
Iena: Hai seguito un addestramento?
Terrorista Isis: No, solo alcune volte sono venute alcune persone per darmi delle dritte sulle armi
Iena: I responsabili dell’isis cosa dicevano a quelli giovani come te?
Terrorista Isis: Ogni tanto c’era qualche incontro, venivano a farci lezioni sulla religione islamica
Iena: A che età i ragazzi dell’Isis prendono le armi?
Terrorista Isis: Più o meno a 12 anni. …
Iena: Hai mai visto persone morte per strada?
Terrorista Isis: Certo che le ho viste. Quando l’Isis è arrivato a Mosul per strada era pieno di persone morte
Iena: Hai mai sparato in battaglia con un’arma?
Terrorista Isis: Certo….
Iena: Hai solo 15 anni. Non sarebbe stato meglio giocare a calcio e guardare la tv invece di unirti all’Isis?
Terrorista Isis: Certo, sarebbe stato meglio.
Iena:  Ti sei pentito?
Terrorista Isis: Sì, mi sono pentito in galera
Iena: Come vedi il futuro per te?
Terrorista Isis: A dire la verità non lo so, non so cosa potrà succedermi. Forse un giorno ci sarà uno scambio di prigionieri.

Infine, è la volta dell’ultimo prigioniero, ma durante l’intervista il terrorista sembra confuso e rallentato. Ha lo sguardo perso e risponde alle domande con parole sconnesse e senza senso.

TAG: ISIS, Le Iene