I campionati del mondo di nascondino

di Redazione | 20/08/2015

nascondino

Nascondino, i campionati del mondo arrivano a Bergamo, nel parco pubblico del quartiere Loreto: si tratta di una manifestazione giunta alla sua sesta edizione, e che si terrà nel weekend fra il 12 e il 13 settembre. Il nascondino, secondo il movimento mondiale nato in Giappone che così sostiene, non è solo un gioco per bambini, ma avrebbe la dignità di sport a tutti gli effetti; per la precisione, di un vero e proprio sport olimpico.

NASCONDINO, ARRIVANO I CAMPIONATI DEL MONDO

“Servono corsa, equilibrio e la capacità di restare immobili per minuti, è assolutamente uno sport che richiede intuito e collaborazione“, sostiene Yasuo Hazaki, il professore giapponese 64enne che sostiene la trasformazione del nascondino in uno sport olimpico. Scrive l’Ansa che “a Bergamo per il World Championship se la vedranno ben 45 squadre da 5 giocatori  ciascuna per due giornate di competizione: le regole sono rigorose, per dirne una chi suggerisce azzera il punteggio alla sua squadra”; la competizione è serrata, con una fase a gironi e le finali con le migliori 15 squadre.

 Ad alberi, cespugli e radure di prato si aggiungono nascondigli artificiali opportunamente posizionati dagli organizzatori della competition che uniranno elementi grezzi ed elementi artistici per dare alla location l’aspetto perfetto per un evento internazionale e allo stesso tempo ludico che incarna lo spirito del gioco con il quale tutti i popoli del mondo sono cresciuti

La squadra vincitrice della competizione si aggiudica l’ambito premio, la Foglia di Fico d’Oro.

Foglie di fico d’oro (a breve sulla fan page CTRL magazine la seconda “hot” gallery)

Posted by Nascondino World Championship on Venerdì 5 settembre 2014

LEGGI ANCHE: Sport, Calcioscommesse: lo scandalo del Catania

L’idea è quella di proporre il nascondino come sport olimpico dimostrativo, ovvero sport candidato ad entrare nelle gare ufficiali, alle olimpiadi di Tokyo 2020.”L’interesse della commissione olimpica tramite il Prof. Yasuo Hazaki è ancora attivo e l’organizzazione italiana sta lavorando per rendere concreta questa possibilità”, dicono dall’organizzazione dell’evento italiano. Per iscriversi c’è ancora tempo, e il riferimento è il sito ufficiale della manifestazione.

Copertina: Campionati mondiali di Nascondino / Facebook

TAG: nascondino