Milena Gabanelli rifiuta la condirezione di Rainews e si autosospende dalla Rai

di Redazione | 07/09/2017

milena gabanelli

Milena Gabanelli si autosospende dalla Rai. Non più un’indiscrezione, dopo la conferma della stessa giornalista, che ha rifiutato la condirezione di Rainews al fianco di Antonio Di Bella e con delega allo sviluppo web e al data journalism, che le era stata offerta ieri dal Cda di Viale Mazzini. «Non me la sento di mettere la faccia su un prodotto che non firmo – ha dichiarato -. Ho chiesto oggi al direttore generale Orfeo di concedermi l’aspettativa non retribuita fino a quando non verrà varato il nuovo piano news».

La Gabanelli fino a oggi ha avuto un contratto di vicedirettrice con Rainews, ma nel febbraio scorso le era stato promesso di guidare una testata tutta sua, Rai24.it. Un portale web di notizie che avrebbe previsto a regime una redazione di 88 redattori, con una sezione dedicata al data journalism. Un progetto ambizioso, che è rimasto incagliato a causa della bocciatura del piano per l’informazione di Carlo Verdelli e l’addio del direttore generale Antonio Campo Dall’Orto. Il famoso piano per le news è di là da venire (Orfeo parla di dicembre) e se Rai24.it non viene scorporato dal resto del grande disegno per l’informazione pubblica, la Gabanelli deve aspettare per vedere nascere la sua testata. Già i rumors dei giorni scorsi facevano pensare che la giornalista, stufa di essere pagata per stare in panchina, fosse pronta a dare il suo addio alla Rai.

LEGGI ANCHE > LA GABANELLI DICE ADDIO ALLA RAI? OGGI L’INCONTRO CON ORFEO PER IL SITO RAI24.IT

Ieri, poi, l’incontro tra la Gabanelli e il dg Orfeo, che le ha proposto – come stabilito dal cda di ieri di Viale Mazzini – di codirigere Rainews al fianco di Antonio di Bella. «La soluzione individuata dal Cda – attacca Gabanelli – è quella di trasferirmi, in attesa di tempi migliori, dentro al sito di Rainews.it che oggi fa poco più di 100.000 utenti unici, senza una definizione dei tempi, con risorse inadeguate a coprire le 24 ore, e senza nessuna possibilità di decollare».

LA GABANELLI SI AUTOSOSPENDE DALLA RAI IN ATTESA DI RAI24.IT

La Gabanelli si autosospende dalla Rai, non si licenzia. È pronta a farsi reintegrare, se viale Mazzini varerà finalmente il piano per l’informazione pubblica e se in questo dovesse rientrare il progetto di Rai24.it, la testata online che era stata promessa alla ex conduttrice di Report. «Se a quel punto il Cda intenderà affidarmi la direzione, troverà la mia disponibilità». Altrimenti, dopo 30 anni, la Gabanelli dirà addio davvero alla Rai. 

Foto copertina: ANSA/MOURAD BALTI