Ermes Maiolica e la geniale pubblicità fake sull’Avis

di Stefania Carboni | 29/03/2017

ermes maiolica avis

Ermes Maiolica, noto creatore di bufale, ha ideato a suo modo una campagna per sollecitare le persone a donare il sangue. Una bella infermiera e tutti i vantaggi che uno ha nel donare il sangue: ore libere dal lavoro, colazione pagata, analisi gratuite e perfino «sconti eccezionali su ristoranti e sagre» (se sei socio Avis ci sono una serie di convenzioni, davvero).

Eccola qui:

ermes maiolica avis

LEGGI ANCHE > No ragazzi, la Smeg non ha trollato Virginia Raggi

Uno spot un po’ osè. Qualcuno ci è cascato ritenendo la campagna reale, indignandosi contro la bella infermiera e chiedendo spiegazioni all’Avis stessa.
L’Associazione Volontari Italiani Sangue, a cui non è riconducibile in alcun modo alla trovata di Maiolica, ha risposto in maniera geniale, ringraziando la buona volontà di Ermes. «Ringraziamo il “re delle bufale” Ermes Maiolica per averci “regalato” una campagna di marketing virale di sua creazione. Noi per questa volta abbiamo scelto i #dialettisolidali», spiegano lanciando l’hashtag ufficiale della loro campagna.

ermes maiolica avis

C’è chi non ha apprezzato la foto definendola sessista. «Veramente una trovata di cattivo gusto», ha commentato una utente. Nei commenti allo status Avis c’è chi la pensa diversamente: «A tutti quelli che sparano a zero, fatevi una risata ogni tanto. Non serve fare di ogni cosa una questione di Stato».

Per par condicio Ermes ha creato anche la versione maschile dello spot:

ermes maiolica avis