Domenico Maurantonio: caduto dalla finestra dopo una lite?

di Valentina Spotti | 27/05/2015

domenico maurantonio compagni

Continuano le indagini sulla morte di Domenico Maurantonio, il diciannovenne di Padova morto dopo essere caduto dalla finestra dell’hotel dove alloggiava con i compagni di classe. Gli inquirenti, ora, prendono in considerazione la pista della colluttazione, e cioè che il ragazzo possa essere precipitato in seguito a un lite con i compagni. Per questo gli esperti stanno esaminando i reperti prelevati dal corpo di Domenico per verificare la presenza di materiale genetico diverso dal suo.

domenico maurantonio compagni

LEGGI ANCHE: “Dico no al bullismo”: il giallo del biglietto sulla tomba di Domenico Maurantonio

 

DOMENICO MAURANTONIO: LE ANALISI SUI CAMPIONI –

I dettagli sono riportati da La Repubblica, in edicola oggi, che spiega come i campioni siano stati prelevati dalle nocche delle mani, da sotto le unghie e dagli zigomi del ragazzo:

Tracce genetiche di terze persone potrebbero indicare anche un tentativo di Domenico di aggrapparsi a qualcuno prima di precipitare. […] Per fare il punto sull’indagine, il pm di Milano Claudio Gittardi ha incontrato polizia e consulenti medici. Si vuole capire quanto alcol avesse ingerito, se avesse assunto droghe o un lassativo, somministrato a sua insaputa. Altre analisi sono in corso sul luogo della morte: si vuole capire se le feci trovate in corridoio siano di Domenico o di altri.

Nel frattempo, sottolinea ancora il quotidiano, su Facebook è nato il gruppo “Vogliamo verità e giustizia per Domenico Maurantonio”, al quale si sarebbero iscritti anche diversi ragazzi del Liceo Nievo, la scuola frequentata da Domenico.